Protocollo sicurezza anti-contagio Covid-19 – Fase 3 Unict

locandina fase 3L’Università di Catania ha emanato il nuovo Protocollo di sicurezza anti-contagio Covid-19 per la Fase 3 (aggiornato al 19 ottobre 2020), contenente le indicazioni e le azioni da mettere in atto al fine di prevenire il rischio di infezione SARS-CoV-2 nei luoghi di lavoro dell’Università di Catania, a integrazione del proprio documento di valutazione dei rischi (DVR).

Chi riguarda

Il Protocollo deve essere applicato dal personale dell’Ateneo, dai lavoratori equiparati (assegnisti, borsisti, dottorandi, tesisti, contrattisti, docenti a contratto), dal personale degli enti di ricerca, degli spin-off e delle ditte esterne e dagli studenti che sono autorizzati ad accedere ai locali dell’Ateneo.

Indicazioni

Il Protocollo fornisce delle indicazioni sulle precauzioni igieniche personali e sulle regole di accesso agli ambienti universitari. Vengono inoltre specificate le modalità per l’organizzazione dell’attività lavorativa, in locali chiusi, uffici e studi, biblioteche e cantieri, laboratori di ricerca, servizi bar, cantieri, spostamento tra le sedi.

  • Nell’allegato 1 vengono specificate le modalità per la pulizia e l’igienizzazione degli ambienti.
  • Nell’allegato 2 vengono dettate le linee guida per lo svolgimento delle attività didattiche (erogate di norma nella doppia modalità a distanza ed in presenza), le attività dei laboratori didattici, gli esami di profitto e gli esami di laurea, applicabili a tutti i dipartimenti.

Il Protocollo definisce infine le modalità della sorveglianza sanitaria, inclusa la gestione dei lavoratori fragili, e la gestione di casi di Covid-19 positivi, in collaborazione con le autorità di igiene pubblica.

Referente Covid di Ateneo

È nominato referente universitario per Covid-19, ai sensi e per gli effetti del Protocollo per la gestione di casi confermati e sospetti di Covid-19 nelle aule universitarie, l'ing. Piergiorgio Ricci, responsabile dell'UO Coordinamento attività e servizi Poli di Ateneo. Il Referente d’Ateneo svolge il ruolo di interfaccia con il Dipartimento di Prevenzione e le Autorità Sanitarie competenti sia per i protocolli di prevenzione e controllo in ambito universitario sia per le procedure di gestione dei casi Covid-19 sospetti e confermati.

Ultima modifica: 
21/10/2020 - 17:56

LEGGI ANCHE

Piano straordinario per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19