Università di Catania
Seguici su
Cerca

Erasmus+ tirocinio (progetto di Ateneo)

Il programma Erasmus+ per Tirocinio consente agli studenti universitari di tutti i livelli (primo, secondo, e terzo ciclo di studi) di svolgere uno stage o un tirocinio, beneficiando di una borsa di mobilità. Il tirocinio può essere effettuato presso imprese, centri di formazione e ricerca, ONG, associazioni, fondazioni, istituti, ad esclusione di uffici ed enti che gestiscono programmi comunitari, rappresentanze diplomatiche nazionali del paese di appartenenza dello studente.

Le borse Erasmus+ per Tirocinio sono assegnate per lo svolgimento delle seguenti attività:

  • tirocini curriculari;
  • tirocini formativi e di orientamento professionale;
  • attività di ricerca;
  • tesi professionalizzanti.

L’eventuale attività di ricerca e la mobilità per tesi sono ammissibili nella misura in cui costituiscano formazione professionale, a tale scopo il Learning Agreement dovrà essere compilato in modo da poter evincere tale tipo di formazione.


Chi può beneficiare del Programma Erasmus+ per Tirocinio

Tutti gli studenti regolarmente iscritti ai corsi di laurea di primo livello (laurea triennale), di secondo livello (laurea magistrale), di terzo livello (dottorato), di master, scuole di specializzazione o a ciclo unico dell’Università degli Studi di Catania.
È possibile usufruire della borsa anche con lo status di neo-laureato o neo-titolato, presentando la domanda nel corso dell’ultimo anno d’iscrizione, prima del conseguimento del titolo. In questo caso il tirocinio dovrà essere effettuato e concluso dopo il conseguimento del titolo accademico, entro 12 mesi dal rilascio del titolo stesso.


Durata e periodo della mobilità

Il programma Erasmus+ per Tirocinio prevede mobilità della durata minima di 2 mesi .Non sono ammesse interruzioni o sospensioni di tirocinio. Si precisa che la durata del tirocinio viene conteggiata dal primo giorno all’ultimo giorno di attività realizzata presso l’ente ospitante e non comprende i giorni di viaggio.


Studenti con bisogni speciali

Le richieste di fondi possono essere presentate dagli istituti di istruzione superiore che hanno selezionato nell’ambito dei propri bandi di mobilità Erasmus+ studenti/docenti/staff con esigenze relative a condizioni fisiche, mentali o di salute per mobilità nei Paesi del Programma o nei Paesi Partner, di lunga o di breve durata nell’ambito del progetto KA131 Call 2023. È possibile presentare richiesta di fondi anche per lo svolgimento di visite preparatorie all’istituto partner ospitante da parte del singolo partecipante e degli eventuali accompagnatori, allo scopo di agevolare la partecipazione alla mobilità, fornire un supporto personalizzato, valutare le esigenze individuali del partecipante e valutare l’adozione di eventuali misure da parte delle organizzazioni coinvolte. Sono comprese le spese di viaggio e soggiorno, se giustificate, e a condizione che il sostegno richiesto per questi partecipanti non sia coperto dalle categorie di bilancio "sostegno per il viaggio" e "sostegno individuale". Le richieste di fondi aggiuntivi devono essere relative a costi che non possono essere coperti con il contributo aggiuntivo al supporto individuale pari a 250 euro al mese previsto per gli studenti e neolaureati con minori opportunità. Pertanto, il contributo è basato esclusivamente su costi reali effettivamente sostenuti e direttamente collegati ai partecipanti con minori opportunità e ai loro accompagnatori, che non possono essere coperti attraverso il contributo aggiuntivo del top-up per il supporto individuale per i partecipanti con minori opportunità.

Quanti fossero interessati dovranno far pervenire la propria candidatura a Eugenia Curione (Unità Operativa Relazioni Internazionali) entro le seguenti scadenze:

  • I SCADENZA: 29/09/2023
  • II SCADENZA: 30/09/2024 (previa disponibilità di fondi)

La domanda deve essere corredata da certificato di invalidità (in copia conforme all’originale). Il richiedente deve inoltre compilare la tabella relativa alla stima dei costi aggiuntivi e allegare prova che l’istituto ospitante sia in condizione di fornire eventuali servizi richiesti. Il contributo aggiuntivo eventualmente accordato dall’Agenzia Nazionale sarà basato esclusivamente su costi reali effettivamente sostenuti, pertanto il richiedente dovrà consegnare all’UORI la documentazione fiscale originale attestante le spese sostenute e autorizzate.

L’Agenzia, previa disponibilità di finanziamenti comunitari, si riserva la possibilità di valutare ulteriori richieste di contributo che potranno pervenire successivamente alla 2a scadenza, e comunque non oltre il 29 febbraio 2025.

L’Agenzia procederà alla valutazione delle candidature che perverranno nelle due scadenze sopra indicate. Eventuali candidature presentate all’Agenzia Nazionale nell’intervallo di tempo che intercorre tra le due scadenze potranno essere valutate solamente dopo la seconda scadenza (30 settembre 2024).

Modulo di candidatura


Modalità di presentazione della candidatura

Gli studenti che intendono candidarsi al bando Erasmus+ per tirocinio devono:

  • Individuare in maniera autonoma l'ente straniero che potrebbe ospitarli e dovrà avere le caratteristiche previste dal Bando.

Ai fini dell'individuazione dell'Ente ospitante, gli interessati possono  consultare: 

 Si precisa che i suddetti elenchi non sono tuttavia vincolanti e i candidati possono individuare autonomamente la struttura ospitante a condizione che rispetti le caratteristiche indicate all'art 1.6 del bando.

 


    Regolamento e modulistica

    A.A. 2023/2024

    A.A. 2022/2023

    Contatti

    Direzione Generale
    Unità Operativa Relazioni internazionali

    Villa Citelli
    Via Salvatore Tomaselli, 31
    95124 - Catania
    international@unict.it

    Ref​erente
    Margherita Paci
    margherita.paci@unict.it
    Telefono: +39 095 4787431

    Ultima modifica: 
    04/06/2024 - 11:14