Università di Catania
Seguici su
Cerca

Erasmus+ per formazione (STT)

La misura Erasmus+ per formazione all'estero (STT) è destinata al personale amministrativo in servizio presso UNICT per realizzare un periodo di formazione/training da svolgersi presso Istituti di Istruzione Superiore dei Paesi aderenti al Programma, che abbiano sottoscritto con l’Università di Catania accordi inter-istituzionali E+ e si propone di consentire ai beneficiari l’acquisizione di nuove competenze ed esperienze in ambito amministrativo/gestionale; scambiare buone prassi e consolidare i legami tra Istituzioni di paesi diversi.

Chi può partecipare alla misura STT 

La misura è rivolta al personale amministrativo UniCT (a tempo determinato o indeterminato) 

Ai fini dell’assegnazione di borse di mobilità E+ STT, lo staff dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti, sia al momento della presentazione della domanda, che durante l’intero periodo della mobilità:

  • prestare servizio ad Unict nell’anno accademico di riferimento del bando, che viene pubblicato annualmente;
  • conoscere la lingua del Paese nel quale intende svolgere l’attività o altra lingua richiesta dall’Istituto ospitante.

Attività ammissibili

Le mobilità STT e le relative borse finanziate saranno assegnate esclusivamente per lo svolgimento di un periodo di formazione all’estero nell’ambito di un programma di training concordato con l’Istituto ospitante e le attività di ammissibili al finanziamento dovranno svolgersi entro e non oltre il 30 settembre di ogni anno e tutte le spese inerenti la mobilità dovranno essere sostenute entro tale periodo.

Le attività svolte nell’ambito del Programma Erasmus+ sono riconosciute come giorni di formazione.

Durata della mobilità

In linea con il Programma E+, la mobilità dovrà avere una durata minima di 2 giorni lavorativi e massima di 2 mesi, più 2 giorni di viaggio a/r. Tuttavia, UNICT finanzia mobilità di 1 settimana incluso il viaggio (7 giorni):

  • minimo 2 e massimo 5 giorni di formazione continuativa e senza interruzioni, con l’obbligo di svolgere un numero minimo di 8 ore di training.
  • 2 giorni di viaggio (1 andata /1 ritorno), da effettuarsi un giorno immediatamente prima dell’inizio della formazione (in andata) e un giorno immediatamente dopo il termine dell’attività di training (in ritorno).

Le date di inizio e di fine dell’attività di formazione devono coincidere rispettivamente con il primo e l’ultimo giorno in cui il destinatario del contributo di mobilità è presente presso l’ente ospitante.

Nel caso di mobilità di durata superiore ad una settimana, il periodo di formazione aggiuntivo al periodo finanziato con fondi E+, sarà inquadrato come “Mobilità E+ STT 0 Grant” e dovrà comunque essere rispettato il carico di 8 ore di formazione per settimana. In questa fattispecie verrà garantito il rimborso integrale delle spese di viaggio a/r, in presenza di una certificazione finale che attesti il periodo ininterrotto di formazione all’estero.

Modalità e termini di presentazione delle candidature

Per partecipare alla misura occorre:

  • Individuare l’Istituto ospitante di un Paese aderente al Programma E+ (Programme Country ), con cui è stato stipulato un accordo inter-istituzionale per l'anno di riferimento del bando

Elenco accordi

  • Verificare la disponibilità dell’Istituto partner ad ospitare le attività didattiche proposte attraverso una Lettera di invito/ accettazione della mobilità, che specifichi il periodo, i contenuti dell’attività di training da svolgere all'estero 

Lettera di invito/accettazione della mobilità E+

  • Redigere una scheda del profilo personale che dovrà contenere la descrizione delle attività svolte nonché le motivazioni della scelta della sede straniera per effettuare l’attività di training e le possibili ricadute dell’attività formativa sulla crescita professionale/personale del candidato e della comunità accademica in generale (anche con particolare riferimento alle politiche di internazionalizzazione messe in atto da UniCT)

Scheda profilo personale

  • Compilare il modulo di candidatura online allegando la lettera di invito / accettazione della mobilità E+ dell’Università ospitante e la scheda del profilo personal

Contributo finanziario 

L’ammontare complessivo del contributo massimo assegnato al partecipante selezionatio sarà determinato dalla sommatoria tra il contributo per il supporto individuale (diaria giornaliera) e il contributo per il viaggio.

Il Contributo per il supporto individuale[1] è determinato sulla base della diaria prevista dal programma per il paese di destinazione moltiplicata per i giorni di effettiva permanenza all’estero (incluso il viaggio a/r), indipendentemente dalle spese effettivamente sostenute. In caso di eccezionali e motivate interruzioni dell’attività formazione, le spese sostenute (vitto, alloggio e spostamenti), non saranno suscettibili di rimborso e pertanto non considerate ai fini del calcolo del contributo del supporto individuale.

Paesi

Tariffa giornaliera ammissibile fino al 14° giorno

Danimarca, Finlandia, Islanda, Irlanda, Lussemburgo, Liechtenstein, Norvegia, Svezia, Regno Unito

€ 144,00

Austria, Belgio, Germania, Francia, Grecia, Spagna, Cipro, Paesi Bassi, Malta, Portogallo

€ 128,00

Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Ex Repubblica Iugoslava di Macedonia, Turchia, Serbia

€ 112,00

Il contributo per il viaggio[2] è calcolato sulla base di scale di costi unitari per fasce di distanza. Per "fascia chilometrica" si intende la distanza tra il luogo di origine e quello di destinazione, mentre l’importo” viene inteso a copertura delle spese di viaggio sia verso che dal luogo di destinazione. La distanza dovrà essere verificata utilizzando esclusivamente lo strumento di calcolo fornito dalla UE e disponibile qui

 Distanze di viaggio

Importo

Tra 10 e 99 KM

€ 23,00 per partecipante

Tra 100 e 499 KM

€ 180,00 per partecipante

Tra 500 e 1999 KM

€ 275,00 per partecipante

Tra 2000 e 2999 KM

€ 360,00 per partecipante

Tra 3000 e 3999 KM

€ 530,00 per partecipante

Tra 4000 e 7999 KM

€ 820,00 per partecipante

8000 KM o più

€ 1.500,00 per partecipante

Spese ammissibili

Sono considerate ammissibili e quindi rimborsabili le seguenti spese, documentate attraverso ricevute fiscali o scontrini:

  • Spese di vitto, saranno rimborsati pasti e bevande in strutture non di lusso. La documentazione relativa al consumo di pasti si intende prodotta quando il documento contiene l’indicazione della struttura, la somma pagata e la causale del pagamento (fattura, ricevuta fiscale, scontrino fiscale). Nel caso di documentazione fiscale emessa da supermercati è necessario evidenziare le spese per l’acquisto di alimenti per i quali è richiesto il rimborso.
  • Spese di pernottamento, saranno rimborsati i pernottamenti in albergo in categoria non di lusso (max. 4 stelle) o in strutture, di qualsiasi categoria, purché convenzionate con l’ateneo ospitante. Ai fini del rimborso è necessario produrre il documento di spesa in originale e nominativo (fattura oppure ricevuta fiscale).
  • Spese di viaggio, saranno rimborsati soltanto gli spostamenti realizzati mediante:
  • volo aereo in Economy Class. Ai fini del rimborso è necessario il titolo di viaggio accompagnato dalle carte di imbarco a/r. Se il titolo di viaggio è privo del prezzo, occorre allegare una dichiarazione dell’agenzia che ha emesso il biglietto o la ricevuta del pagamento. È ammesso il rimborso dei biglietti aerei acquistati tramite Internet dietro presentazione di copia del biglietto, dalle quali risultino il numero della prenotazione, l’importo pagato e l’itinerario del viaggio.
  • treno in II classe o Economy Class, su presentazione del biglietto in originale, convalidato per ogni viaggio;
  • mezzi pubblici urbani ed extraurbani, dietro presentazione del biglietto in originale, convalidato per ogni tratta.
  • navetta da/per aeroporto, dietro presentazione del biglietto in originale, convalidato per ogni viaggio (non sarà, invece, suscettibile di rimborso il parcheggio a Catania).

Non sono ammissibili le spese per tragitti in taxi, a meno che non si debbano raggiungere località/sedi non collegate in alcun modo con mezzi pubblici o per situazioni eccezionali (es. arrivo in orari notturni, scioperi ecc.). In questi casi è, inoltre, necessario produrre una dichiarazione da allegare alla richiesta di rimborso.

Sono previste sovvenzioni particolari per lo staff diversamente abile (eventuale contributo finanziario per bisogni speciali) che intendono partecipare al programma E+; a tale scopo, i/le candidati/e interessati/e saranno tenuti/e a segnalarne l’esigenza al momento dell’accettazione della mobilità E+. Il contributo sarà erogato, previa richiesta alla Agenzia E+ INDIRE e successiva verifica della disponibilità dei fondi, sulla base dei costi reali sostenuti dal/la docente per le spese legate alla propria disabilità durante la mobilità.


Modalità di erogazione del contributo e documentazione di fine mobilità

Il contributo alla mobilità potrà essere erogato, su richiesta dello staff, fino al 70% prima della partenza, per la copertura delle spese di viaggio e alloggio, su presentazione della prenotazione aerea e alberghiera e la restante parte a seguito di trasmissione a mezzo e-mail dei seguenti documenti (entro 15 giorni dal rientro in sede del/la beneficiario/a):

  1. l’attestato di frequenza, firmato e timbrato dall’Istituzione ospitante, che certifica le date di inizio e fine della mobilità, le giornate di formazione e il numero delle ore di training svolte;
  2. un autocertificazione delle spese sostenute corredato dai giustificativi delle spese di viaggio e soggiorno , corredata da relativa documentazione di spesa:
  • scontrini, fatture o ricevute relative ai pasti;
  • fatture oppure ricevute fiscali per le spese di pernottamento;
  • copia del titolo di viaggio e carte di imbarco A/R;
  • biglietto in originale, convalidato per ogni viaggio per gli spostamenti con mezzi pubblici urbani o extraurbani;
  • biglietto in originale, convalidato per ogni viaggio per gli spostamenti con il treno;
  • biglietto in originale, convalidato per ogni viaggio per gli scostamenti con navette da e per aeroporto.

Ai fini del rimborso si applicherà unicamente il sistema a piè di lista delle spese ammissibili e documentate, entro il massimale dell’importo definito in fase di assegnazione delle borse:

  • nel caso in cui siano certificate spese (vitto, alloggio e trasporti) di ammontare inferiore al contributo assegnato, il finanziamento sarà decurtato delle somme residue impegnate e saranno rimborsate unicamente le spese sostenute;
  • nel caso in cui siano certificate spese (vitto, alloggio e trasporti) di ammontare superiore al contributo assegnato, saranno rimborsate le somme fino al massimale attribuito in fase di assegnazione.

Se il beneficiario si sia trattenuto oltre il periodo di mobilità concordato, abbia interrotto senza giustificata ragione l’attività di formazione o non abbia effettuato il training in una data prevista nella settimana di mobilità, le relative spese sostenute non saranno rimborsate.

Prima della partenza | adempimenti da porre in essere

I candidati assegnatari del grant E+ STT dovranno accettare la mobilità trasmettendo (entro 30 giorni dalla pubblicazione del decreto di emanazione della graduatoria), via e-mail, all’indirizzo di posta mlleotta@unict.it, la seguente documentazione debitamente compilata e firmata.

  1. Modulo di accettazione
  2. Accordo finanziario per la mobilità di formazione 
  3. Staff Mobility for Training Agreement ovvero il programma di lavoro contenente gli obiettivi, il valore aggiunto, il contenuto della formazione e i risultati attesi, concordato e approvato dall’Istituzione ospitante.

Rinunce e variazioni della mobilità

In caso di sopravvenuta impossibilità a realizzare la mobilità, il beneficiario sarà tenuto ad informare tempestivamente l’UO Relazioni Internazionali, dichiarando le ragioni che ne hanno impedito l’effettiva realizzazione. La dichiarazione di rinuncia dovrà essere  inviata via e-mail all’indirizzo di posta elettronica mlleotta@unict.it, almeno 15 giorni prima dell’inizio della mobilità,

Modulo di rinuncia

Eventuali variazioni delle date programmate per la mobilità dovranno essere tempestivamente comunicate all’UMI (all’indirizzo di posta elettronica mlleotta@unict.it) e tale cambiamento non dovrà comunque interferire con la durata della mobilità finanziata e con le attività didattiche concordate con l’istituto ospitante e definite nello Staff Mobility for Training Agreement.

Contatti

Direzione Generale
Unità Operativa Relazioni internazionali 

Palazzo Sangiuliano (1° piano)
P.zza Università, 16
95131 - Catania

Front office
Via Santa Maria del Rosario, 11 (piano terra)
prenota un appuntamento

Ref​erente

Maria Luisa Leotta
Tel: (+39) 095 730 7017

Gestione finanziaria e pagamenti
Fabio Trombino
Tel: +39 095/7307019

Ultima modifica: 
11/04/2022 - 17:12