Accordi di mobilità e scambio

I principali strumenti per l'attuazione della cooperazione con università e istituzioni estere, nell'ambito della didattica e della ricerca, sono gli accordi quadro e relativi accordi attuativi e gli accordi di mobilità e scambio.

Gli accordi di mobilità e scambio hanno lo scopo di instaurare rapporti di scambio, non regolamentati da altri Programmi, di studenti e docenti  tra un dipartimento dell'Università di Catania e  facoltà/dipartimenti di Università estere o Enti stranieri. Essi hanno come oggetto specifico la mobilità sia in ingresso (incoming) sia in uscita (outgoing). Si invita a promuovere accordi di cooperazione e scambio che prevedano la reciprocità dei flussi. Per la stipula di tali accordi è disponibile un modello deliberato dagli Organi Collegiali (al momento disponibile nella sezione documenti utili).

Procedura

Il docente interessato a proporre un accordo di mobilità e scambio deve:

  • scaricare il modello dell'accordo e compilarlo in tutte le sue parti;
  • ottenere l'approvazione dell'accordo dal dipartimento di afferenza;
  • inviare il modello al partner straniero per la firma;
  • trasmettere all’ufficio competente Ufficio Mobilità Internazionale (UMI) l'accordo già firmato e la delibera di approvazione del dipartimento.

 

Ultima modifica: 
29/11/2019 - 14:37