Filosofia

Anno accademico: 
2019/2020
Tipo di corso: 
laurea
Struttura didattica di riferimento: 
Dipartimento di Scienze Umanistiche
Accesso: 
programmato locale
Classe: 
L-5 Filosofia
Lingua in cui si tiene il corso: 
italiano
Sede: 
Catania

IL CORSO DI STUDIO IN BREVE

Il corso di studi in Filosofia promuove la conoscenza del pensiero filosofico dall'antichità ai nostri giorni e, in parallelo, un'ampia informazione su diversi aspetti del dibattito filosofico contemporaneo in campo etico, politico, estetico, teoretico, epistemologico. Accanto a ciò, comprende insegnamenti nei campi delle discipline psicologiche, sociologiche, pedagogiche e linguistiche, intesi ad avviare la trasformazione delle conoscenze di base in competenze spendibili in diversi settori del mondo del lavoro (comunicazione, risorse umane). 

L'organizzazione didattica del corso permette anche l'acquisizione di nozioni fondamentali di informatica e di lingua inglese.

Il piano di studi permette inoltre, con opportune scelte, di ottenere i crediti utili ad affrontare i concorsi per l'insegnamento della Filosofia nelle scuole.

Allo scopo di approfondire o integrare gli insegnamenti curricolari, il corso di studi si avvale del supporto di vari laboratori didattici, fra essi, il "Laboratorio di Etica e Informazione Filosofica" (LEIF), che offre agli studenti la possibilità di acquisire CFU per via di iniziative speciali (seminari, convegni, cineforum), pubblicare recensioni sui "Quaderni Leif" e, infine, acquisire competenze informatiche attraverso ricerche e catalogazioni bibliografiche.

OBIETTIVI FORMATIVI

Il corso di laurea ha come obiettivo fondamentale la formazione di una valida conoscenza storico-filosofica, di una solida padronanza della terminologia e dei metodi riguardanti l'analisi dei problemi filosofici, nonché l'acquisizione di modalità argomentative con l'approccio dei testi (anche in lingua originale) e un adeguato avvio nell'uso degli strumenti bibliografici.

Il corso di laurea si propone inoltre di offrire valide competenze nelle problematiche dell'etica applicata (bioetica, etica sociale, etica e politica, etica e comunicazione, etica ambientale) e di possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione. Il conseguimento di tali risultati, in un ambito sempre più esteso al contesto europeo e internazionale in genere, permette al laureato di utilizzare e applicare conoscenze e competenze maturate nel corso del triennio tanto nei tradizionali settori della formazione, della pianificazione e della gestione delle risorse umane quanto nelle più innovative dinamiche di un mercato del lavoro in rapida e costante trasformazione.

Tra le finalità di base del corso di laurea rientrano, quindi, un'ampia formazione nei principali settori del sapere filosofico, storico, psicologico, pedagogico, sociologico, storico-scientifico, letterario e linguistico, nonché un'adeguata conoscenza di almeno una lingua straniera e dei principali strumenti informatici, in una prospettiva che intende privilegiare, accanto al possesso delle informazioni di base, la capacità di trasferire le competenze e le informazioni acquisite nei diversi settori del mondo del lavoro e delle attività produttive.

Il corso di laurea, inoltre, è finalizzato anche ad un'eventuale ulteriore maturazione del percorso formativo da compiersi nelle lauree magistrali, con particolare riferimento a LM-78 Scienze filosofiche e ai Master di primo livello.

L'offerta formativa si incentra sulle problematiche di carattere storico-filosofico, sulle principali tematiche filosofico-teoretiche ed epistemologiche e sugli sviluppi del dibattito intorno alle questioni etiche.

SBOCCHI PROFESSIONALI

  • Specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione - (2.5.1.1.1)
  • Specialisti in risorse umane - (2.5.1.3.1)
  • Redattori di testi tecnici - (2.5.4.1.4)
  • Assistenti di archivio e di biblioteca - (3.3.1.1.2)
  • Tecnici delle pubbliche relazioni - (3.3.3.6.2)