Trasporti e mobilità


A partire dall’anno accademico 2018/19, gli studenti iscritti all’Università di Catania possono usufruire dell’abbonamento gratuito ai trasporti urbani di superficie (Bus AMT) e della metropolitana (FCE), inclusa la navetta Metro Shuttle.

Gli abbonamenti sono generati automaticamente una volta ultimata la procedura online di iscrizione attraverso il Portale Studenti e allegando contestualmente una propria fototessera digitale. Per usufruirne basta esibire il tesserino studentesco (Carta dello Studente) consegnato a tutti gli iscritti dell’Ateneo.

Bus urbani

Tutti gli studenti regolarmente iscritti a un corso di studi dell’Università di Catania possono viaggiare liberamente su tutte le linee Amt (esclusi Alibus e navetta aeroportuale 524S).

Per viaggiare sui bus Amt, lo studente deve portare con sé ed esibire su richiesta del personale Amt uno tra i seguenti documenti:

  • Carta dello Studente;
  • carta d’identità elettronica;
  • tessera sanitaria (con documento di riconoscimento).

Metropolitana

Tutti gli studenti regolarmente iscritti a un corso di studi dell’Università di Catania possono viaggiare liberamente sulle linee della metropolitana FCE utilizzando l’abbonamento annuale gratuito FCE grazie alla Carta dello Studente.

Stazioni metro

Tutti gli studenti in possesso della Carta dello Studente possono usare qualunque stazione e qualunque varco di accesso.

Tutte le "matricole" in attesa della Carta dello Studente possono viaggiare sulle linee della Metro Fce e sulle navette Metro Shuttle senza alcun costo, utilizzando il pass temporaneo da stampare tramite apposita funzionalità inserita nel Portale Studenti, ma soltanto nelle stazioni presidiate da personale Fce.

  • NESIMA - ingresso esclusivamente dal mezzanino est (lato Rotatoria)
  • SAN NULLO
  • MILO
  • GIOVANNI XXIII
  • STESICORO - ingresso esclusivamente dal mezzanino ovest (lato piazza Stesicoro)

Non è possibile al momento accedere dalle stazioni non presidiate: Borgo, Giuffrida, Italia, Galatea.

Esibito insieme a un documento di riconoscimento (carta d’identità elettronica o tessera sanitaria), il pass temporaneo consente inoltre di viaggiare liberamente su tutte le linee Amt (tranne Alibus e navetta aeroportuale 524S) e di usufruire gratuitamente dei parcheggi scambiatori (Due Obelischi, Sanzio e Nesima, Milo e Santa Sofia).

Il pass è suddiviso in due sezioni ben distinte, separate da linea tratteggiata:

  1. La parte superiore è il "Pass" vero e proprio. Contiene i dati anagrafici dello studente, inclusi la fototessera in formato digitale (caricata tramite il Portale studenti), il codice fiscale, la matricola e l’anno di iscrizione. Il codice fiscale, inoltre, è riportato anche mediante codice bidimensionale (QR code), leggibile in chiaro tramite apposite applicazioni in dotazione al personale Fce e Amt;
  2. La parte inferiore del "Pass", invece, è quella che deve essere riposta bene in vista sul cruscotto dell’auto. In questa sezione, nessun dato personale è visibile e in chiaro, ad eccezione del numero di targa registrato dallo studente, che servirà per agevolare il controllo in caso di difficoltà di lettura del QR code crittografato tramite l’App in dotazione al personale di controllo.

Metro Shuttle

Dal 21 ottobre 2019 il Metro Shuttle cambia il suo percorso per migliorare l’accessibilità della cittadella universitaria.

Schema nuovo percorso metro shuttleIl percorso dalla stazione Milo > al parcheggio Santa Sofia rimarrà invariato (blu in figura). Il percorso inverso (rosso in figura) sarà modificato con l’ingresso alla Cittadella Universitaria e l’introduzione di due fermate: "Campus Universitario Ovest" (in prossimità del Dipartimento di Matematica e Informatica) e "Campus Universitario Est" (in prossimità dell’Edificio per la Didattica di Ingegneria). Il percorso proseguirà su via Passo Gravina e viale Andrea Doria e un'ulteriore fermata in prossimità dell’ingresso pedonale della Cittadella, raggiungendo infine la stazione "Milo" della metro.

  • Gli studenti universitari in possesso della Carta dello Studente utilizzano gratuitamente sia il servizio di navetta sia la sosta nei parcheggi "Santa Sofia" e "Milo".
  • Il personale universitario (docente e tecnico amministrativo), utilizza il servizio di navetta e la sosta al parcheggio di "Milo" con un titolo di viaggio valido per la metropolitana, mentre la sosta al parcheggio di "Santa Sofia" è gratuita.

Corsia riservata Metro ShuttlePer l’attraversamento in sicurezza della Cittadella universitaria è stata realizzata una corsia riservata per tutta la lunghezza del percorso interno. Ciò ha richiesto l’eliminazione degli stalli di sosta lungo la strada. La riduzione dell’offerta di sosta risulta ampiamente compensata dal miglioramento dell’accessibilità con il trasporto pubblico, peraltro gratuito per gli studenti.

Il nuovo percorso del Metro Shuttle

Oltre alla Cittadella Universitaria, lungo il percorso vengono servite altre importanti destinazioni, quali gli impianti sportivi del Cus Catania, il Policlinico (via Santa Sofia, 78), il Polo bioscientifico del Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (via Santa Sofia, 100), il Polo Tecnologico (via Santa Sofia 102), la Torre Biologica (via Santa Sofia, 89), l’Ospedale San Luigi-Currò (Viale Fleming, 26).

Il servizio del Metro Shuttle prevede una corsa ogni 10 minuti, lo stesso cadenzamento della metropolitana dal lunedì a venerdì (il sabato ogni 20 minuti). La prima corsa parte dal parcheggio Santa Sofia alle 7:05 e alle 7:15 dalla stazione Milo (orari).

Paline intelligenti

Servizio infomobilitàLe due fermate interne alla Cittadella, saranno dotate di paline intelligenti, del tipo già presente nella stazione "Milo". Un monitor mostrerà in tempo reale la posizione del bus lungo il percorso. Ogni fermata lungo il percorso è comunque dotata di un sistema di infomobilità che comunica il tempo di arrivo del bus. È sufficiente inviare un SMS digitando il codice della fermata (riportato sulla palina) e attendere un SMS con la risposta.

Parcheggio Santa Sofia

Parcheggio Santa SofiaQualunque cittadino può usare gratuitamente il parcheggio di Santa Sofia e di Milo e il servizio navetta se in possesso di un titolo di viaggio della metro.

La sua posizione e la sua capacità (1700 posti) lo rendono utile per intercettare tutti i flussi automobilistici che provengono dalle aree urbane a nord-ovest di Catania che trovano un comodo interscambio modale con Metro Shuttle e metropolitana. Le tariffe per i cittadini sono molto convenienti: è possibile lasciare l’automobile e utilizzare metropolitana e Metro Shuttle per l’intera giornata al costo di 2 euro.


Altre agevolazioni

In questa pagina sono inoltre presentate le ulteriori agevolazioni per il trasporto pubblico interurbano erogate dall'Università di Catania, per il trasporto extraurbano (erogate dall'Ente regionale per il diritto allo studio universitario, Ersu).

Trasporto interurbano (Unict)

L’Università di Catania ha istituito per l’anno accademico 2018/19 un fondo da destinare all’erogazione di un contributo economico quale rimborso delle spese di trasporto interurbano affrontate dagli studenti. Il rimborso è esteso anche all’utilizzo della ferrovia.

Alla fine di ciascun anno accademico (nel mese di settembre), gli studenti regolarmente iscritti possono richiedere il contributo inoltrando domanda all'Ufficio diritto allo studio.

Le istanze vengono esaminate da una commissione che dispone una graduatoria in ordine crescente, in base all’indicatore della situazione economica equivalente per l'Università dichiarata, fino ad esaurimento del fondo.

  • Per l'a.a. 2018/19 le domande, redatte su apposito modulo (scarica pdf), devono essere presentate all’Ufficio diritto allo studio entro le ore 12:30 del 30 settembre 2019.

Trasporto extraurbano (Ersu)

L’Ersu di Catania rimborsa i costi sostenuti dagli studenti per l’acquisto di abbonamenti extraurbani necessari per raggiungere la sede degli studi dal luogo di residenza con mezzi di trasporto pubblico > Vai al sito dell'Ersu

Ultima modifica: 
30/10/2019 - 11:23