Certificazione delle competenze

L’Area Terza Missione offre al territorio il servizio di certificazione delle competenze dei lavoratori impegnati in corsi di aggiornamento/riqualificazione/formazione continua, organizzati da enti di formazione, da aziende o anche su richiesta del singolo lavoratore in autofinanziamento.

Tale processo riguarda competenze effettivamente acquisite e verificabili, per le quali l’azienda o il lavoratore intendono ottenere un attestato formale spendibile anche nel sistema di istruzione e formazione e nell'ambito dei servizi per il lavoro.

Il riconoscimento e la certificazione delle competenze può interessare:

  1. coloro che partecipano a percorsi formativi che mirano a sviluppare le competenze afferenti ad uno standard del Repertorio regionale delle qualificazioni e sono interessati a valorizzare le competenze conseguite in itinere o in uscita
  2. le persone interessate a valorizzare le competenze acquisite nell’ambito del lavoro, nella vita quotidiana, nel volontariato, nell’associazionismo
  3. i soggetti che cercano di rientrare nel mondo del lavoro
  4. le persone con disabilità e con bisogni educativi speciali
  5. gli immigrati e i rifugiati che vogliono vedere riconosciute lo loro competenze

Fin dal 2012 l’Ateneo ha attivato una procedura di riconoscimento e certificazione delle competenze che ha consentito la partecipazione a progetti formativi rivolti a varie categorie professionali e relativi a diverse tematiche.
Il servizio è attivato mediante apposite convenzioni e, in seguito all’emanazione del Regolamento regionale relativo al “Sistema di certificazione delle competenze”, nel rispetto delle norme procedurali ivi stabilite.

Ultima modifica: 
10/07/2019 - 11:16