Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei

Anno accademico: 
2019/2020
Tipo di corso: 
laurea
Struttura didattica di riferimento: 
Dipartimento di Agricoltura Alimentazione e Ambiente
Accesso: 
programmato locale
Classe: 
L26 - Scienze e tecnologie alimentari
Lingua in cui si tiene il corso: 
italiano
Sede: 
Catania

IL CORSO DI STUDIO IN BREVE

Il corso di studio in Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei si propone di fornire conoscenze utili alla formazione di una figura professionale in grado di avere una visione completa delle attività e delle problematiche legate ai settori della preparazione alimentare, della ristorazione e della distribuzione degli alimenti.

Grazie ad una solida preparazione di base tecnico-scientifica, il laureato acquisirà nozioni di natura fisico-matematica e chimico-biologica, che sono funzionali alla sua formazione professionale, oltre a quelle relative ad ambiti culturali specifici delle tecnologie per la ristorazione, della valutazione nutrizionale degli alimenti, della microbiologia e dell'ispezione degli alimenti, della produzione degli alimenti, di origine vegetale e animale, tipici del bacino del Mediterraneo. Il corso si prefigge anche di fornire competenze su: caratteristiche dei prodotti di origine vegetale e animale; economia e gestione delle imprese agroalimentari.

Tale base culturale consentirà al laureato in "Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei" di affrontare e intervenire negli ambiti della produzione, vendita e somministrazione di cibi e vivande, della salubrità delle produzioni, della gestione dell'attività imprenditoriale correlata con la gastronomia, la ristorazione, gli hotel e il servizio catering. Attenzione specifica sarà destinata agli aspetti culturali e all'identità stessa della gastronomia mediterranea.

Il corso di studio è articolato in tre anni e prevede, compresi gli insegnamenti a scelta dello studente, 20 esami, relativi ad insegnamenti di base, caratterizzanti e affini. Ogni insegnamento comprende lezioni e attività didattiche integrative (esercitazioni, seminari, visite tecniche). Le attività formative sono organizzate in semestri. Le discipline caratterizzanti, che riguardano le discipline della tecnologia alimentare, della sicurezza e della valutazione degli alimenti e le discipline economiche e giuridiche sono distribuite nell'arco dei tre anni.

Sin dal primo anno sono previste altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro, che riguarderanno aspetti della ristorazione, dell'enologia, della valutazione di olio, formaggi, dell'analisi sensoriale. Nell'anno conclusivo del corso è previsto uno specifico spazio per la preparazione dell'elaborato finale. Tutte le attività previste hanno l'obiettivo di assicurare un'adeguata preparazione sia per l'inserimento nel mondo del lavoro sia per il proseguimento degli studi. 

Il corso in "Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei" è strutturato per fornire le basi per l'accesso alle lauree magistrali, attinenti al settore alimentare, e si propone di fornire agli studenti l'acquisizione di un'adeguata padronanza della lingua inglese, allo scopo di facilitare il loro inserimento in ambienti di lavoro sia europei che extraeuropei.

OBIETTIVI FORMATIVI

Gli obiettivi formativi specifici del corso si possono declinare come segue:

  • conoscenza adeguata nei settori di base della matematica, fisica, informatica, chimica e biologia orientate agli aspetti applicativi del settore della ristorazione e della distribuzione degli alimenti;
  • adeguata conoscenza del metodo scientifico atta a finalizzare le conoscenze di base e operative alla soluzione dei problemi applicativi del settore della ristorazione collettiva e della distribuzione degli alimenti;
  • conoscenza teorica e operativa delle discipline caratterizzanti il settore della ristorazione, con particolare attenzione alle tecnologie produttive, al controllo della sicurezza e della qualità organolettica, igienica e nutrizionale, alla gestione delle imprese di produzione e di distribuzione dei pasti;
  • buona conoscenza del contesto aziendale, con particolare riferimento alle problematiche economiche, gestionali e organizzative legate alle attività di ristorazione e di distribuzione degli alimenti;
  • la capacità di utilizzare efficacemente almeno un'altra lingua dell'Unione Europea, oltre all'italiano, nell'ambito specifico di competenza;
  • abilità nell'impiego degli strumenti informatici, di comunicazione e di gestione dell'informazione;
  • capacità, anche grazie ad attività di tirocinio e/o di stage aziendali, di partecipare a lavori di gruppo, di acquisire definiti gradi di autonomia, di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro e di adeguare le proprie conoscenze alle evoluzioni del settore.

Poiché gli obiettivi hanno anche uno specifico carattere professionalizzante, all'interno delle altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro, largo spazio viene dato a laboratori specifici, che riguarderanno aspetti della ristorazione, dell'enologia, della valutazione di olio, formaggi, dell'analisi sensoriale ecc. 

Pertanto, il corso di laurea in "Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei" realizza gli obiettivi formativi attraverso sia la tradizionale didattica frontale sia il coinvolgimento attivo dello studente in attività pratiche. Lo svolgimento di attività pratico-applicative, presso aziende o enti esterni alla struttura universitaria, offrirà allo studente la possibilità di entrare in stretto contatto con la realtà produttiva. 
Il corso in "Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei" è altresì strutturato per fornire le basi per l'accesso alle lauree magistrali attinenti al settore delle tecnologie alimentari. 
La valutazione dei risultati dell'apprendimento - sia dei singoli insegnamenti così come delle altre attività formative - avviene tramite verifiche finali e/o in itinere, consistenti sia in prove orali sia in prove scritte.

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il percorso formativo è stato strutturato in modo da far acquisire conoscenze e competenze immediatamente spendibili nel mondo del lavoro: le metodologie didattiche che saranno privilegiate sono quelle del learning by doing; ciò sarà perseguito sia attraverso le attività laboratoriali che sono previste nell'ambito di ciascuna disciplina sia attraverso le numerose attività utili per l'inserimento del mondo del lavoro che saranno proposti agli studenti sin dal primo anno di corso e per un totale di 13 CFU.

Classificazione Istat delle professioni

  • Tecnici della preparazione alimentare - (3.1.5.4.1)
  • Tecnici della produzione alimentare - (3.1.5.4.2)