ARTEST

Enhancing Education Programs in Arts and Humanities via EU STEM Methods and Technologies
Classificazione: 
di cooperazione internazionale
Programma: 
Erasmus Plus - KA2 Capacity Building in the field of Higher Education
Call / Bando: 
EAC/A02/2019
Settore ERC: 
Social Sciences and Humanities
Ruolo Unict: 
Partner
Durata del progetto in mesi: 
36
Data inizio: 
Venerdì, 15 Gennaio 2021
Data fine: 
Domenica, 14 Gennaio 2024
Costo totale: 
€ 869.195,00
Quota Unict: 
€ 47.000,00
Coordinatore: 
University of Cologne
Responsabile/i per Unict: 
Prof.ssa Cettina Santagati
Dipartimenti e strutture coinvolte: 
Dipartimento di Ingegneria civile e architettura
Altri partner: 

University of Cologne, Germany (Coordinator); Cyprus University of Technology (Cyprus); University of Catania (Italy); University of the Peloponnese (Greece); Perm State University (Russia); Russian State University for the Humanities (Russia); Immanuel Kant Baltic Federal University (Russia); Tuvan State University (Russia); Mongolian University of Science & Technology (Mongolia); National University of Mongolia (Mongolia); The University of the Humanities (Mongolia); International Hellenic University (Greece)

ABSTRACT

Il progetto coinvolge le università dell'Europa e dell'Asia (Russia e Mongolia) con l’obiettivo di sviluppare un programma di studio in Digital Humanities per i Beni Culturali. Il progetto risponde alla crescente domanda di professionisti altamente qualificati nel campo del patrimonio culturale che siano in grado di affrontare le sfide dell'era digitale.

Il progetto persegue i seguenti obiettivi:

  • sviluppo di una metodologia didattica innovativa basata sui metodi di ricerca delle scienze umane, digital humanities, STEM;
  • formazione del personale docente con nuove competenze nell’ambito digitale;
  • sviluppo e lancio di un nuovo corso di studi con opportunità di scambio internazionale per gli studenti;
  • creazione di un Digital Lab, una piattaforma digitale dove studenti, docenti e ricercatori da tutto il mondo possono collaborare su specifici progetti volti alla preservazione, valorizzazione e disseminazione del patrimonio storico–artistico.