Vittime terrorismo e criminalità organizzata: borse di studio 2021

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale i bandi per l’assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo, della criminalità organizzata e del dovere, degli orfani e dei figli delle vittime del terrorismo, della criminalità e del dovere nonché dei loro superstiti. 

Destinatari

Uno dei due bandi destina borse di studio agli studenti dei corsi di laurea, laurea specialistica/magistrale a ciclo unico e non, agli studenti dei corsi delle istituzioni per l’alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) ed alle scuole di specializzazione, con esclusione di quelle retribuite, riferite all’anno accademico 2019/2020

  • 150 borse di studio dell'importo di 2.100 euro ciascuna, destinate agli studenti universitari e studenti AFAM;
  • 50 borse di studio dell'importo di 2.100  euro ciascuna, destinate agli studenti delle  scuole  di  specializzazione per le quali non e' prevista alcuna retribuzione

Al concorso possono prendere parte studenti che:

  • risultino iscritti nell'anno accademico 2019/2020;
  • abbiano superato, nell'anno accademico 2019/2020, al momento della scadenza del bando di concorso, almeno due esami i cui  crediti formativi complessivi non siano inferiori a 20, ovvero conseguano  la laurea o il diploma accademico entro l'anno accademico  successivo  a quello dell'ultimo esame sostenuto;
  • non siano già in possesso di una laurea specialistica/magistrale o diploma  accademico  di  secondo  livello, fatta eccezione per gli iscritti a corsi per il prosieguo degli studi di livello superiore;
  • non abbiano compiuto quaranta anni al momento della domanda.

Domande

La scadenza per la presentazione delle domande è lunedì 12 aprile 2021.

Ultima modifica: 
12/04/2021 - 14:30