Scienze del testo per le professioni digitali, si presenta il nuovo corso di laurea magistrale

Lunedì 27 maggio alle 9, al Coro di notte del Monastero dei Benedettini, sarà presentato il nuovo corso di laurea magistrale in “Scienze del testo per le professioni digitali”, che sarà attivato dal Dipartimento di Scienze umanistiche dal prossimo anno accademico.

L’obiettivo del nuovo cors di studi (che rientra nella Classe LM-43 - Metodologie informatiche per le discipline umanistiche) è di offrire ai propri iscritti un'integrazione scientificamente aggiornata del bagaglio di conoscenze legate alla tradizione degli studi umanistici già presenti in Dipartimento (linguistica, filologia, filosofia del linguaggio, storia della scienza, archivistica) e le competenze connesse all'incremento del flusso di informazioni provenienti dall'universo digitale, un settore a cui appartengono bisogni di mercato che l'attuale sistema formativo universitario è in grado di soddisfare solo in parte.

All'evento di presentazione parteciperanno anche alcune aziende del territorio, interessate al nuovo percorso di studi come laboratorio di competenze efficaci nell’attuale sviluppo del business. Dopo l’introduzione del direttore del Disum, Marina Paino, Marco Mazzone, docente di Filosofia e Teoria dei linguaggi al Disum, presenterà i contenuti e gli obiettivi del corso. Seguiranno gli interventi di Giovanni Giuffrida, docente di Informatica, CEO e co-founder di Neodata, e Santina Giannone, dottore di ricerca e founder di Reputation Lab, che approfondiranno il tema “La reputazione digitale. Nuova frontiera della comunicazione aziendale”. Salvatore Grasso, Head of Analytics di STMicroelectronics parlerà di “Laboratorio di Digital Marketing. Progettare, realizzare e misurare strategie di marketing digitale”; infine, Giuseppe Fragola, Digital Counsel and Innovation Advisor e Founder ICC Digital Media, affronterà: “I motori di ricerca. Un mondo di opportunità”.

Ultima modifica: 
27/05/2019 - 09:05