Laureandi: precisazione del rettore

Dopo aver autorizzato la possibilità di svolgere esami relativi alla terza sessione dell’a.a. 2019/20 sino al 10 ottobre 2020, il rettore Francesco Priolo precisa in una nota siglata questa mattina (29 settembre 2020) che, in deroga alla Guida per gli Studenti 2020/21, sono considerati "laureandi" tutti quegli studenti che, alla data del 10 ottobre 2020 (e non più del 1° ottobre) risultano in difetto di non più di 30 cfu per il conseguimento del titolo di laurea, compresi i crediti della prova finale.

Per le lauree magistrali (biennali e a ciclo unico), sarà considerato laureando lo studente in debito di 15 cfu oltre a quelli previsti per la tesi di laurea.

Ultima modifica: 
05/10/2020 - 10:33