Università di Catania
Seguici su
Cerca

Chiusura generale

Tutte le nostre sedi saranno chiuse venerdì 9 dicembre 2022. L'Ufficio di Protocollo generale garantirà l'apertura dalle 8 alle 13.

Ostetricia

Anno accademico: 
2022/2023
Tipo di corso: 
laurea triennale
Durata: 
3 anni
Struttura didattica di riferimento: 
Dipartimento di Chirurgia generale e specialità medico-chirurgiche
Accesso: 
programmato nazionale
Classe: 
L/SNT1 - Professioni sanitarie, infermieristiche e professione sanitaria
Lingua in cui si tiene il corso: 
italiano
Sede: 
Catania

Il corso di studio in breve

Il laureato in Ostetricia è l'operatore delle professioni sanitarie che svolge con autonomia professionale attività diretta alla prevenzione, alla cura e alla salvaguardia della salute individuale e collettiva, espletando le funzioni individuate dalle norme istituite dal relativo profilo professionale, nonché dallo specifico codice deontologico e utilizzando metodologie di pianificazione per obiettivi dell'assistenza in ambito ginecologico, ostetrico e neonatale.

Obiettivi formativi

L’obiettivo formativo del laureato in "Ostetrica" è quello di ottenere un'adeguata preparazione nelle discipline di base, tale da consentirgli sia la migliore comprensione dei più rilevanti elementi che sono alla base dei processi fisiologici e patologici ai quali è rivolto il suo intervento preventivo, terapeutico e riabilitativo, sia la massima integrazione con le altre professioni. Inoltre, in funzione del percorso formativo, acquisirà specifiche competenze professionali attraverso una formazione teorico-pratica che includa anche l'acquisizione di competenze comportamentali, conseguite nel contesto lavorativo.

Al termine del percorso formativo triennale, il laureato sarà in grado gestire i bisogni fisici, psicologici e sociali e diagnosticare le necessità di aiuto della donna, della coppia e della collettività nei vari ambiti socio-sanitari.

Sbocchi professionali

I laureati in "Ostetricia" partecipano ad interventi di educazione sanitaria e sessuale; alla preparazione psicoprofilattica al parto; alla preparazione e all'assistenza ad interventi ginecologici; alla prevenzione e all'accertamento dei tumori della sfera genitale femminile; ai programmi di assistenza materna e neonatale. Gestiscono, nel rispetto dell'etica professionale, come membri dell'équipe sanitaria, gli interventi assistenziali di loro competenza; sono in grado di individuare situazioni potenzialmente patologiche che richiedono l'intervento medico e di praticare le relative misure di particolare emergenza.

Svolgono la loro attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero-professionale. Sul territorio, il loro ambito occupazionale comprende i servizi consultori distrettuali con competenze autonome in fisiologia e prevenzione, in collaborazione con il professionista per la cura e la riabilitazione.

Classificazione Istat delle professioni

  • Professioni sanitarie ostetriche - (3.2.1.1.2)