Università di Catania
Seguici su
Cerca

Chiusura generale

Tutte le nostre sedi saranno chiuse venerdì 9 dicembre 2022. L'Ufficio di Protocollo generale garantirà l'apertura dalle 8 alle 13.

Management delle imprese per l’economia sostenibile

Anno accademico: 
2022/2023
Tipo di corso: 
laurea triennale
Durata: 
3 anni
Struttura didattica di riferimento: 
Dipartimento di Economia e Impresa
Accesso: 
non programmato
Classe: 
L18 - Scienze dell'economia e della gestione aziendale
Lingua in cui si tiene il corso: 
italiano
Sede: 
Ragusa

Il corso di studio in breve

Il corso di laurea in Management delle imprese per l’economia sostenibile si propone di fornire agli studenti la strumentazione per la comprensione delle dinamiche economiche contestualizzate nell’ambito dei sistemi territoriali e locali, con specifica attenzione alle dimensioni scientifiche aziendalistiche della sostenibilità. 

Il corso, pur rispettando la sua natura di corso triennale e le sue intenzioni formative d’impianto generale, si focalizzerà sulle condizioni che consentono alle aziende di svilupparsi e perseguire il carattere della perdurabilità nell’ambito degli ecosistemi locali nei quali contestualizzare una crescita sostenibile nell’attuale scenario competitivo, caratterizzato da interazione delle aziende nei mercati globali e da processi di transizione ecologica e tecnologica.

Scarica la brochure

Obiettivi formativi

Il corso intende fornire agli studenti la strumentazione per la comprensione delle dinamiche economiche, nell’ambito dei sistemi territoriali e locali, con specifica attenzione alle dimensioni aziendalistiche. Si concentra sulle caratteristiche, i problemi e le potenzialità del settore primario e sul settore dei servizi, con particolare riferimento alle aziende agricole, dell’agro-industria, della cultura, del turismo e dei settori ad essi collegati. Si focalizza sulle condizioni che consentono, nell’ambito degli ecosistemi locali, una crescita sostenibile nell’attuale contesto competitivo, caratterizzato da interazione nei mercati globali e da processi di transizione ecologica e tecnologica.

Dopo un corpo comune di conoscenze di base, collegate all’economia, all’economia aziendale, al management, al diritto e ai metodi quantitativi per l’economia, il corso offre allo studente la possibilità di scegliere fra materie che affrontano, da un lato, lo studio dei mercati agroalimentari e dall’altro, lo studio delle risorse naturali, ambientali, paesaggistiche, artistiche e della loro valorizzazione economica, con particolare (ma non esclusiva) attenzione allo sfruttamento turistico sostenibile.

Sbocchi professionali

Il laureato in Management delle imprese per l’economia sostenibile può trovare occupazione in un ampio spettro di aziende, in particolare agroalimentari, turistiche e di servizi, per lo svolgimento delle seguenti attività:

  • organizzazione, gestione e pianificazione delle attività d’impresa;
  • lavoro in uffici e in unità direzionali;
  • consulenza e formazione;
  • attività a contenuto relazionale e ad impiego di nuove tecnologie.

La laurea in Management delle imprese per l’economia sostenibile consente l’accesso alle professioni di esperto contabile e di consulente del lavoro; è coerente, previo conseguimento della laurea magistrale, con la professione di dottore commercialista e con l’insegnamento di materie economiche, giuridiche e matematico-finanziarie nella scuola secondaria.

Classificazione Istat delle professioni

  • Segretari amministrativi e tecnici degli affari generali - (3.3.1.1.1)
  • Contabili - (3.3.1.2.1)
  • Economi e tesorieri - (3.3.1.2.2)
  • Tecnici dell'organizzazione e della gestione dei fattori produttivi - (3.3.1.5.0)
  • Tecnici della gestione finanziaria - (3.3.2.1.0)
  • Tecnici del lavoro bancario - (3.3.2.2.0)
  • Tecnici della locazione finanziaria - (3.3.2.6.2)
  • Approvvigionatori e responsabili acquisti - (3.3.3.1.0)
  • Periti commerciali - (3.3.3.3.2)
  • Tecnici della vendita e della distribuzione - (3.3.3.4.0)