Università di Catania
Seguici su
Cerca

Salvaguardia del territorio, dell'ambiente e del paesaggio

Anno accademico: 
2022/2023
Tipo di corso: 
laurea magistrale
Struttura didattica di riferimento: 
Dipartimento di Agricoltura Alimentazione e Ambiente
Accesso: 
non programmato
Classe: 
LM75 - Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio
Lingua in cui si tiene il corso: 
italiano
Sede: 
Catania

Il corso di studio in breve

Il corso di laurea magistrale in Salvaguardia del territorio, dell'ambiente e del paesaggio forma la figura dell'Agronomo e Architetto paesaggista.

 

Obiettivi formativi

Il laureato magistrale sarà in grado di:

  • conoscere i concetti, i metodi, gli strumenti e le tecniche per monitorare e rimuovere gli inquinanti chimici presenti nell'ambiente, anche mediante tecniche di fitodepurazione;
  • gestire le specie e i sistemi arborei con funzioni protettive, ornamentali e paesaggistiche;
  • produrre, gestire e analizzare dati spaziali georeferenziati e telerilevati; 
  • misurare le basi ecologiche del paesaggio e pianificarlo secondo obiettivi coerenti con le esigenze delle comunità locali;
  • progettare e costruire nuovi paesaggi e spazi a verde, e riqualificare quelli degradati;
  • attuare interventi fitosanitari nelle aree a verde, nei parchi e negli ambienti naturali;
  • assegnare un valore economico alle risorse ambientali, agli ecosistemi naturali e al paesaggio sia per scopi di efficienza che di risarcimento in ambito giudiziario, conservare il suolo agrario e contrastare attivamente i processi di desertificazione;
  • individuare le aree a rischio idro-geologico e individuare opere di messa in sicurezza del territorio anche con interventi di ingegneria naturalistica e rinaturalizzazione di siti degradati.

Sbocchi professionali

I laureati in "Salvaguardia del territorio, dell'ambiente e del paesaggio" possono trovare occupazione negli uffici centrali e periferici della pubblica amministrazione tra cui regioni, province, comuni, comunità montane, autorità di bacino, agenzie di sviluppo locale, consorzi di bonifica, agenzie regionali per la protezione dell'ambiente (ARPA), agenzie ed enti per il risanamento e la bonifica dei siti inquinati, Protezione civile, enti parco, enti gestori di riserve naturali regionali e di siti della Rete Natura 2000, in organismi internazionali e comunitari (Agenzia Europea per la Protezione Ambientale, Commissione Europea - Direzione generale per l'Ambiente, IUCN, FAO, UNEP, ONU), negli enti privati (studi e società di consulenza), nelle fondazioni e associazioni con scopi di tutela della natura e del paesaggio e in associazioni no-profit che a vario titolo si occupano di gestione e tutela del territorio, dell'ambiente e del paesaggio.

Classificazione Istat delle professioni

  • Pianificatori, paesaggisti e specialisti del recupero e della conservazione del territorio - (2.2.2.1.2)
  • Agronomi e forestali - (2.3.1.3.0)