Università di Catania
Seguici su
Cerca

Communications Engineering

Anno accademico: 
2022/2023
Tipo di corso: 
laurea magistrale
Struttura didattica di riferimento: 
Dipartimento di Ingegneria elettrica, elettronica e informatica
Accesso: 
non programmato
Classe: 
LM27 - Ingegneria delle telecomunicazioni
Lingua in cui si tiene il corso: 
inglese
Sede: 
Catania

Il corso di studio in breve

Il corso di laurea magistrale in Communications Engineering è orientato alla formazione di figure di alto livello professionale, in grado di applicare e sviluppare innovazione tecnologica all'interno di aziende e laboratori di ricerca, nel settore sia pubblico che privato.

Il corso integra le conoscenze nell'ambito dell'Ingegneria Elettronica e Informatica acquisite nei corsi di studio di primo livello con una specifica conoscenza e comprensione degli aspetti sistemistici e tecnologici inerenti la progettazione, l'integrazione, la gestione e l'ottimizzazione delle varie componenti dei sistemi interconnessi, complessi e in continua evoluzione. 

Data la presenza sul territorio di aziende nazionali e internazionali che operano nel settore delle comunicazioni wireless, all'interno del corso viene dato ampio spazio all'acquisizione di competenze per la progettazione di sistemi e apparati wireless e di antenne. Inoltre, in considerazione delle tendenze del mercato dei servizi, viene dato grande rilievo alle conoscenze inerenti i servizi telematici e multimediali.

Il percorso è articolato su due curricula: Communication networks and services e Communication technologies and systems.

Gli insegnamenti sono erogati in lingua inglese.

Obiettivi formativi

Gli obiettivi formativi del corso di laurea magistrale in Communications Engineering sono strutturati in tre macro-aree di apprendimento:

  • Acquisizione di competenze nel settore dell'elaborazione e della trasmissione dei segnali digitali;
  • Progettazione di apparati wireless e satellitari e di antenne;
  • Progettazione e gestione di reti per le telecomunicazioni, servizi telematici e multimediali.

In particolare, i laureati in Communications Engineering dovranno:

  • essere capaci di interpretare e descrivere i problemi complessi dell'ingegneria dell'informazione che richiedono un approccio interdisciplinare, attraverso un'approfondita conoscenza degli aspetti teorico-scientifici della matematica e delle altre scienze di base;
  • conoscere gli aspetti teorico-scientifici dell'ingegneria dell'informazione, in modo da individuare soluzioni ingegneristiche efficienti e sostenibili nel rispetto dei vincoli di affidabilità, qualità del servizio, ottimizzazione delle risorse;
  • essere capaci di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi ICT complessi e/o innovativi;
  • essere in grado di progettare e gestire esperimenti di elevata complessità che riguardino problematiche di trasmissione di segnali e gestione delle informazioni su reti di diversa natura;
  • essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano.

Sbocchi professionali

Classificazione Istat delle professioni

  • Ingegneri in telecomunicazioni - (2.2.1.4.3)
  • Specialisti in reti e comunicazioni informatiche (2.1.1.5.1.)