Università di Catania
Seguici su
Cerca

Archeologia

Anno accademico: 
2022/2023
Tipo di corso: 
laurea magistrale
Struttura didattica di riferimento: 
Dipartimento di Scienze Umanistiche
Accesso: 
non programmato
Classe: 
LM2 - Archeologia
Lingua in cui si tiene il corso: 
italiano
Sede: 
Catania
Doppio titolo con: 
Uniwersytet Warszawski (Polonia)

Il corso di studio in breve

Il corso è volto alla formazione di specialisti nel campo dell'archeologia, intesa come attività non soltanto di ricerca e studio ma anche di valorizzazione della documentazione archeologica, con particolare attenzione all'area europea e mediterranea in generale e regionale, in particolare, grazie anche all'esistenza di una biblioteca specializzata, di un museo di archeologia e di un archivio ceramografico.

Il corso mira a formare ricercatori, funzionari dei BBCC e professionisti nel campo dell'archeologia preventiva e della gestione dei beni archeologici (in musei, mostre, eventi). 

Obiettivi formativi

Il corso impartisce insegnamenti nell'ambito dell'archeologia relativi alla metodologia di indagine e di ricerca e all'applicazione di metodi scientifici, e specifici ambiti cronologici (dalla preistoria al medioevo) e specifici ambiti areali (dal Vicino Oriente ed Egitto all'Egeo all'area balcanica e all'Italia); a questi aggiunge insegnamenti di ambito storico e linguistico-filologico, con possibilità di costruire, tramite le opzioni, percorsi più orientati verso la preistoria, il mondo classico, il mondo tardo-antico e medievale o quello vicino orientale.

Sono attivi inoltre laboratori di scavo archeologico, rilievo, topografia, ceramica, litica, economia e valorizzazione dei beni culturali, ed è prevista, in accordo con l'assessorato ai BBCC della Regione Siciliana, la possibilità di effettuare tirocini presso soprintendenze, musei e parchi.

Per garantire la formazione internazionale il corso, oltre ad attivare insegnamenti in lingua inglese, consente di ottenere un doppio titolo in accordo con le università partner, oltre a diversi accordi Erasmus attuati con Paesi europei. Il corso offre infine la possibilità di partecipare a scavi e progetti archeologici in Italia e all'estero (Egitto, Creta, Cipro, Turchia, Albania).

Sbocchi professionali

Il titolo rilasciato apre la possibilità di frequentare corsi di terzo livello: scuole di specializzazione, dottorati di ricerca, oltre che master per l'inserimento nel mondo del lavoro.

Classificazione Istat delle professioni

  • Archeologi - (2.5.3.2.4)
  • Esperti d'arte - (2.5.3.4.2)
  • Curatori e conservatori di musei - (2.5.4.5.3)