Trasporti urbani gratuiti per le matricole

Tutti gli studenti già regolarmente iscritti per la prima volta a un corso di studi dell’Università di Catania ("matricole") possono viaggiare liberamente sui mezzi della metropolitana cittadina (Metro Fce) e sui bus dell’Azienda metropolitana trasporti.

Carta dello Studente

L’abbonamento annuale Metro Fce è infatti incluso nella Carta dello Studente (Creval Prepaid Card Unict) che riceveranno non appena sarà disponibile. Gli studenti saranno infatti avvisati via email dall’Ateneo e – tramite un'app – potranno prenotare la data e l’orario per ritirarla nella sede Creval di Corso Italia 63.

Pass temporaneo

Sin da ora possono però viaggiare sulle linee della Metro Fce e sulle navette MetroShuttle senza alcun costo, utilizzando il pass temporaneo da stampare tramite un’apposita funzionalità inserita nel Portale Studenti, ma soltanto nelle stazioni presidiate da personale Fce (Nesima, San Nullo, Milo, Giovanni XXIII, Stesicoro). Non è possibile al momento accedere dalle stazioni non presidiate: Borgo, Giuffrida, Italia, Galatea.

Esibito insieme a un documento di riconoscimento (carta d’identità elettronica o tessera sanitaria), il pass temporaneo consente inoltre di viaggiare liberamente su tutte le linee Amt (tranne Alibus e navetta aeroportuale 524S) e di usufruire gratuitamente dei parcheggi scambiatori (Due Obelischi, Sanzio e Nesima, Milo e Santa Sofia).

Il pass è suddiviso in due sezioni ben distinte, separate da linea tratteggiata:

  1. La parte superiore è il "Pass" vero e proprio. Contiene i dati anagrafici dello studente, inclusi la fototessera in formato digitale (caricata tramite il Portale studenti), il codice fiscale, la matricola e l’anno di iscrizione. Il codice fiscale, inoltre, è riportato anche mediante codice bidimensionale (QR code), leggibile in chiaro tramite apposite applicazioni in dotazione al personale Fce e Amt;
  2. La parte inferiore del "Pass", invece, è quella che deve essere riposta bene in vista sul cruscotto dell’auto se si usufruisce di uno dei parcheggi dell’Amt (Sanzio, Due Obelischi, Nesima). In questa sezione, nessun dato personale è visibile e in chiaro, ad eccezione del numero di targa registrato dallo studente, che servirà per agevolare il controllo in caso di difficoltà di lettura del QR code crittografato tramite l’App in dotazione al personale dell’Amt.
Casi particolari

In attesa della disponibilità delle Carte dello Studente, per venire incontro ad esigenze particolari (Erasmus, visiting professor, chi accede alla metropolitana da stazioni non presidiate e altri casi motivati), l’Ateneo predisporrà in tempi brevi la distribuzione, su richiesta, di carte temporanee che includono l’abbonamento Fce, tramite uno sportello dedicato. 

Ultima modifica: 
04/10/2019 - 11:24

LEGGI ANCHE

Procedura di aggiornamento automatica della Carta dello Studente alle biglietterie Nesima, San Nullo, Milo, Borgo, Giovanni XXIII e Stesicoro e nelle stazioni ferroviarie Fce

A partire da lunedì 21 ottobre due fermate nei pressi del Dmi e dell’Edificio per la Didattica di Ingegneria e all’ingresso pedonale di viale A. Doria