Università di Catania
Seguici su
Cerca

Pausa estiva 2022

Tutte le nostre sedi saranno chiuse dall'11 al 24 agosto. L'Ufficio di Protocollo generale garantirà l'apertura dalle 8 alle 13.

RNI Grotta Palombara

Grotta Palombara
Melilli (Siracusa)

La Riserva naturale integrale "Grotta Palombara" ricade nel comprensorio dei Monti Clìmiti, all'interno del Comune di Melilli (SR). E' stata istituita nel 1998 dall'Assessorato Territorio e Ambiente della Regione Siciliana, allo scopo di tutelare una delle più importanti grotte carsiche della Sicilia orientale.

La Grotta Palombara è una cavità carsica fossile che si dirama nel sottosuolo ibleo con uno sviluppo complessivo di circa 800 metri su un dislivello di circa 80 metri. La grotta si estende lungo una serie di stretti cunicoli, alternati ad ampie sale, che si susseguono in successione assumendo diverse denominazioni. Il primo grande ambiente è costituito dalla "Sala dei Vasi", che prende il nome dal rinvenimento, al suo interno, di due rari vasi a clessidra della facies di Castelluccio. Il secondo ambiente è denominato "Sala del Guano", per via di uno spesso accumulo di guano posto alla base di una ampia volta a forma di cupola, abitata da una colonia di pipistrelli della specie "Vespertilio maggiore".

Tra gli invertebrati, la specie più interessante è costituita dal raro pseudoscorpione Roncus siculus. In superficie, la vegetazione è caratterizzata da formazioni a macchia mediterranea e a gariga, alternate a formazioni steppiche favorite dal recente abbandono dei terreni agricoli. Qui vivono diversi mammiferi, tra questi l'istrice, la volpe, il riccio e la crocidura, mentre per quanto riguarda l'avifauna si possono osservare la poiana, il gheppio, la gazza, la tortora, il colombaccio e diverse specie di passeriformi. Di supporto scientifico alla Riserva il Museo del Carsismo ibleo