Open Accelerator 2020 premia idee innovative nel settore delle Scienze della Vita

Al via le candidature alla quarta edizione di ​Open Accelerator, il programma internazionale di accelerazione per start-up nel settore delle Scienze della Vita, creato da ​Zcube – Zambon Research Venture per identificare e finanziare le migliori soluzioni che definiranno il futuro della salute.

banner open accelerator

L’iniziativa consiste in una “call for solutions” finalizzata alla selezione di progetti di team e start-up, nazionali e internazionali, incentrati su soluzioni digitali e tecnologie all’avanguardia nel campo della Digital Health. I progetti devono rientrare all’interno di quattro macro aree tecnologiche: “Tecnologie digitali per il benessere”, “Diagnostica”, “Prevenzione, monitoraggio e terapia”, “Tecnologie digitali per l’informatizzazione dei Trial Clinici”. A queste si aggiunge “COVID-19: le nuove modalità di interazione tra professionisti sanitari, industria e comunità”, special challenge dedicata all’emergenza sanitaria in corso.

Le migliori start-up, selezionate dal team di Open Accelerator insieme a una giuria di esperti, prenderanno parte a un percorso di accelerazione intensivo di 4 settimane, tra ottobre e novembre. Durante questo periodo, le start-up più promettenti avranno accesso a una vasta rete internazionale di imprenditori, scienziati, investitori, venture capitalist e professionisti del Life Science.

Al termine del programma, i progetti ritenuti più meritevoli (fino a un massimo di tre) saranno premiati con un investimento fino a 100 mila euro ciascuno. Inoltre, saranno valutate eventuali sinergie con le società del Gruppo Zambon.

Per iscriversi, bisogna inviare la propria candidatura online entro il 20 luglio 2020.

Ultima modifica: 
24/06/2020 - 12:33