CyberChallenge.IT, partono le iscrizioni per la scuola nazionale di hacker etici

Sono aperte le iscrizioni a CyberChallenge.IT, la gara italiana per esperti di sicurezza informatica, primo programma nazionale di addestramento rivolto a giovani talenti per formare i cyberdefender del futuro.

Dopo il successo dell’edizione 2020, che ha coinvolto oltre 560 ragazzi, stavolta il Laboratorio nazionale di cybersecurity del Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica (Cini), punta a consolidare lo sforzo fatto finora portando in CyberChallenge.IT ben 32 sedi (quattro in più dell’anno scorso), coinvolgendo oltre 750 ragazzi tra i 16 e i 23 anni e incentivando la partecipazione e l’interesse delle ragazze e dei ragazzi delle superiori.

La registrazione per partecipare ai test di ammissione resterà aperta fino al 17 gennaio e darà l’opportunità a centinaia di giovani brillanti e motivati di essere selezionati per partecipare a un programma di formazione gratuito presso le sedi aderenti (30 università - tra cui l'Ateneo catanese-, il Centro di Competenza Cybersecurity Toscano e il Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell'Esercito di Torino), nella primavera del 2021.

I giovani saranno seguiti da esperti universitari e aziende leader del settore, che li introdurranno ai principi scientifici, tecnici ed etici della cybersecurity, con attività pratiche di difesa dagli attacchi cyber. I partecipanti, suddivisi in team, parteciperanno a gare locali sulla Cyberdifesa, i cui vincitori si sfideranno in una gara finale nazionale che eleggerà la migliore tra le squadre italiane.

Tra tutti i partecipanti alla formazione e alle gare, i migliori saranno poi invitati a formare la Squadra Nazionale Italiana dei Cyberdefender, TeamItaly, che avrà l’opportunità di confrontarsi con le altre nazionali in eventi e competizioni in tutto il mondo.

Ultima modifica: 
04/11/2020 - 13:04