Università di Catania
Seguici su
Cerca

Pausa estiva 2022

Tutte le nostre sedi saranno chiuse dall'11 al 24 agosto. L'Ufficio di Protocollo generale garantirà l'apertura dalle 8 alle 13.

CUT, aperte le candidature per il laboratorio gratuito "Flâneries"

Sono aperte fino al 7 agosto le candidature per partecipare al laboratorio gratuito di danza e drammaturgia urbana “Flâneries”, organizzato dal Centro Universitario Teatrale (CUT) insieme a Scenario Pubblico (Centro Nazionale di Produzione di Danza) e Compagnia Zappalà Danza. Il progetto nasce da una collaborazione scientifica tra l’Università di Catania e lo IUAV Università di Venezia, che promuove attività di formazione nell’ambito dei linguaggi artistici e performativi.

Il laboratorio prevede una settimana di attività degli studenti delle due università presso Scenario Pubblico di Catania per la realizzazione di un laboratorio sull’arte urbana della Flâneries. Sono in programma lezioni giornaliere di training fisico e di pratiche legate al repertorio della compagnia, e ancora l’accompagnamento di tutoraggio e di supervisione alle ricerche sullo spazio urbano.

Sono previsti, inoltre, dei seminari e un evento finale, che sarà video ripreso e presentato in occasione della “Sharper night”, in programma il 30 settembre 2022.

Calendario incontri

Gli incontri si svolgeranno a Catania, da martedì 6 a sabato 10 settembre 2022 dalle 9.30 alle 19, nelle sedi di Scenario Pubblico (via Teatro Massimo,16) e del CUT (piazza Università,13).

Requisiti e posti disponibili

Potrà prendere parte al laboratorio un numero massimo di 10 studenti regolarmente iscritti all’Università di Catania, con un'esperienza, anche minima, nel campo delle attività performative.

Referenti scientifici del progetto sono le docenti del DISUM Maria Rosa De Luca (Musicologia e Storia della musica) e Stefania Rimini (Cinema, fotografia e televisione) e il docente del DISFOR Emanuele Coco (Storia della filosofia).

Le attività del laboratorio, se coerenti con il corso di studi, potranno essere riconosciute come crediti formativi universitari.

Come candidarsi

Il CUT - Centro Universitario Teatrale invita gli studenti interessati a presentare via email la candidatura all’indirizzo centro.teatrale@unict.it, indicando nome, cognome, età, corso di studio, recapito telefonico, una breve biografia personale, una presentazione sintetica delle proprie motivazioni e il titolo del progetto a cui si intende partecipare.

Compagnia Zappalà Danza

Compagnia di punta del panorama italiano, da 30 anni portatrice del pensiero artistico di Roberto Zappalà, si distingue per la disponibilità di un repertorio ampio e articolato, frutto del lavoro sinergico del coreografo, del suo drammaturgo di riferimento Nello Calabrò e dei danzatori che negli anni hanno permesso la realizzazione di oltre 80 produzioni di diversa tipologia, ospitate in tutto il mondo da teatri e festival di rilievo internazionale. Caratteristica delle creazioni è anche un rigoroso lavoro sul linguaggio che nel tempo è stato costruito, denominato MoDem.

Dal 2002 la Compagnia Zappalà Danza è residente a Catania presso Scenario Pubblico, una struttura che ha consentito alla compagnia e al coreografo di ampliare e approfondire il lavoro di ricerca coreografica e di radicarsi sul territorio. Nel 2015 insieme a Scenario Pubblico ha ottenuto dal MIBACT Ministero dei Beni e delle Attività Culturali il riconoscimento di Centro Nazionale di Produzione della Danza, insieme ad altre tre strutture italiane. Per il triennio 2022-2024 la compagnia è associata al festival MilanOltre (Milano), Palcoscenico Danza /TPE (Torino), Futuro Festival (Roma).

Flâneries

La flânerie è il piacere di vagare oziosamente per le vie cittadine, senza fretta, sperimentando e provando emozioni nell’osservare il paesaggio. Un viaggio che si arricchisce dell’incontro con il fattore “sorpresa”, come se fosse uno shock. Il flâneur, al momento dell’incontro, acquisisce la consapevolezza della mutazione della città, rimodulando il suo rapporto con essa e rendendosi soggetto in grado di rappresentare la dimensione liquida del mondo contemporaneo.

 

Ultima modifica: 
05/08/2022 - 11:30