Nuovo bando 2020 per la ricerca scientifica sulla SLA

AriSLA, Fondazione italiana di Ricerca per la Sclerosi Laterale Amiotrofica, ha pubblicato il nuovo bando 2020 volto a finanziare l’eccellenza della ricerca scientifica sulla SLA in Italia. Si tratta del tredicesimo bando lanciato dalla Fondazione, che fino ad oggi ha investito 12.4 milioni di euro in attività di ricerca, sostenendo 78 progetti e supportando il lavoro di oltre 260 ricercatori nella lotta quotidiana alla malattia.

Aree di finanziamento

Il bando AriSLA prevede la possibilità di presentare “Pilot Grant” o “Full Grant”. I primi hanno l’obiettivo di sperimentare nuove idee e ipotesi da studiare nelle aree della ricerca di base, preclinica o clinica osservazionale e sono proposti da un singolo centro di ricerca. I “Full Grant” sono progetti che sviluppano ambiti di studio promettenti e fondati su un solido background nelle aree della ricerca preclinica o clinica osservazionale. Per questa categoria sono ammessi anche progetti multicentrici.

Durata e budget dei progetti

Il bando 2020 prevede:

  • per i “Pilot grant” una durata massima di 12 mesi ed un finanziamento fino ad un massimo di 60.000 euro;
  • per i “Full grant”, con una durata massima di 36 mesi, si potranno ottenere fondi fino ad un massimo di 240.000 euro.Le proposte potranno essere presentate fino al prossimo 11 giugno 2020 (ore 13,00), attraverso la piattaforma online accessibile sul sito dell'AriSLA.

Modalità di partecipazione

Le proposte potranno essere presentate fino al prossimo 11 giugno 2020, attraverso la piattaforma online accessibile sul sito della Fondazione.
Per ulteriori informazioni sul bando e sulle modalità di partecipazione è possibile consultare il sito dedicato.

Ultima modifica: 
04/05/2020 - 12:17