Candidature al via per il premio L’Oréal-Unesco per ricercatrici under 35

Candidature aperte alla ventesima edizione del premio L’Oréal Italia "Per le Donne e la Scienza”, programma promosso in collaborazione con la Commissione nazionale italiana per l’Unesco, che ad oggi ha premiato 100 ricercatrici, supportando i loro progetti di ricerca e i loro studi nel nostro Paese.

Anche quest’anno saranno sei le borse di studio che verranno assegnate, ognuna del valore di 20.000 euro, nelle seguenti aree scientifico-disciplinari: scienze della vita; scienze ambientali; matematica; computer and information science; fisica; chimica; ingegneria e tecnologie.

Ad esaminare i progetti candidati sarà una commissione composta da un panel di illustri professori universitari e scienziati italiani, che da quest’anno si amplia con l’ingresso di quattro nuovi membri, arrivando ad un totale di 11 componenti. La giuria sarà presieduta da Lucia Votano, dirigente di ricerca emerita (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare).

Le ricercatrici interessate devono presentare la candidatura attraverso il sito www.forwomeninscience.com entro il 31 gennaio 2022.

Il premio

Il programma “For Women in Science”, gestito e creato nel 1998 dalla Fondazione L’Oréal in collaborazione con l’Unesco, ha come obiettivo quello di migliorare la rappresentanza delle donne nelle carriere scientifiche. Negli ultimi 23 anni sono state sostenute nel loro percorso di carriera ben oltre 3.600 ricercatrici in 117 Paesi.

La ventesima edizione italiana del Premio “L’Oréal Italia per le Donne e la Scienza”, per la prima volta, estende la possibilità di candidarsi anche alle ricercatrici in possesso di un contratto a tempo determinato. Non solo: occorre aver completato almeno il penultimo anno di dottorato, e per quanto riguarda il limite di età di 35 anni, è prevista l’estensione di 1 (uno) anno per ogni figlio.

Ultima modifica: 
28/12/2021 - 11:20