Buon Natale e un sereno 2020

Care e cari,

colgo l’occasione delle imminenti festività per indirizzare a tutti voi e alle vostre famiglie il mio più sincero augurio di un sereno Natale e di un proficuo anno nuovo.

Nei giorni scorsi ho incontrato molti di voi nei dipartimenti e ho potuto personalmente constatare l’entusiasmo, l’impegno e la voglia di ridare un nuovo slancio al nostro Ateneo, soprattutto in vista delle due sfide fondamentali che ci attendono nel 2020: l’accreditamento Anvur, a dicembre, e la nuova VQR.

Due traguardi fondamentali sui quali stiamo lavorando a pieno regime, insieme con la prorettrice Vania Patanè, con la squadra dei delegati, i direttori di dipartimento, i dirigenti e il personale tecnico-amministrativo, ma che, come abbiamo ribadito nel corso dell’assemblea d’Ateneo lo scorso 10 dicembre, devono vederci tutti coinvolti, ciascuno per la propria parte.

L’Università di Catania vuole e deve ripartire, tornando ad essere un ateneo attrattivo, soprattutto nei confronti di quelle migliaia di giovani della nostra Isola che devono scegliere a chi affidare il proprio futuro culturale e professionale, e al tempo stesso un ateneo sostenibile e socialmente responsabile, soprattutto verso il nostro territorio.

Gli obiettivi e le strategie li riaffermeremo con forza all’intera nostra comunità in occasione della solenne Inaugurazione dell’anno accademico 2019-20 che, come ho già anticipato, si terrà sabato 1° febbraio 2020. Ospite di prestigio della cerimonia sarà Fabiola Gianotti, prima donna ad essere stata designata, nel 2016, come direttore generale del Cern di Ginevra, di recente riconfermata per il secondo mandato fino al 2025. La Gianotti è tra le scienziate a cui si deve la scoperta del Bosone di Higgs, e rappresenta una vera eccellenza italiana che saremo onorati di poter accogliere in una nostra sede, ascoltando la sua ‘lectio magistralis’.

Comunico infine che stamattina il Consiglio di amministrazione, acquisito il parere favorevole del Senato accademico, ha deliberato all’unanimità di assegnare l’incarico di Direttore generale dell’Università di Catania per il triennio 2020-2023 al Prof. Giovanni La Via. Il bagaglio di preparazione e di esperienza che il Professore La Via ha maturato non solo nell’ambito universitario ma anche in campo regionale, nazionale ed europeo può certamente rappresentare una risorsa per il rilancio del nostro Ateneo.

Credo fermamente che il suo possa essere un contributo importante non solo alla gestione – complessa, a volte difficile, ma al tempo stesso stimolante – della macchina organizzativa della nostra Università, ma anche alla ripresa della progettualità del nostro Ateneo, in un’ottica di consolidamento delle attività istituzionali e, insieme, di apertura verso l’esterno e di proiezione verso sfide di valore etico e sociale per la nostra comunità accademica e per il nostro territorio.   

Nel ringraziare nuovamente tutti per la collaborazione e il sostegno ricevuti nei primi mesi del mio mandato, auspico che ciascuno di noi, anche nel 2020, possa lavorare in maniera serena e produttiva, nell’esclusivo interesse dell’Ateneo di Catania.

Francesco Priolo

Ultima modifica: 
20/12/2019 - 15:12