Un corso per formare nuovi professionisti nell'ambito della genomica applicata alla sicurezza alimentare

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise (IZSAM) è capofila del progetto “LEarning GenOmics for food safety" (Lego), finanziato dal programma Europeo Erasmus+ nell’ambito della Azione chiave 2 - Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche - Partenariati strategici nell’ambito dell’istruzione superiore, che mira alla formazione di una figura professionale innovativa e interdisciplinare, il Food Microbial Bioinformatician (Fmb), le cui competenze risultano oggi indispensabili per rispondere alle nuove sfide della ricerca nell’ambito della genomica applicata alla sicurezza alimentare.

Il progetto prevede lo sviluppo e l’erogazione di un corso eLearning multidisciplinare che mira a supportare lo sviluppo delle conoscenze e delle competenze richieste al Fmb. Il corso è aperto a 120 studenti di università europee, iscritti ad uno dei seguenti corsi di laurea (II e III ciclo):

  • Medicina Veterinaria, Scienze Animali, Bioinformatica, (Micro) Biologia e Biotecnologie, Sanità Pubblica, Agraria, Ingegneria biomedica e Medicina (o equivalenti);
  • Statistica, Informatica e Matematica (o equivalenti). In questo caso agli studenti è richiesta anche un’esperienza di ricerca nel settore della microbiologia.

Possono partecipare anche professionisti del settore (microbiologi, biotecnologi, bioinformatici, epidemiologi, veterinari, statistici..) con minimo tre anni di esperienza professionale e interessati a misurare, arricchire e certificare le proprie competenze nel campo della genomica applicata alla sicurezza alimentare. Le domande di partecipazione vanno presentate entro il 28 febbraio 2021.

Ultima modifica: 
22/02/2021 - 12:12