Comunicazione del territorio

IL BANDO È GIÀ SCADUTO

INFORMAZIONI GENERALI

Anno accademico: 
2017/2018
Tipo: 
Corso di perfezionamento
Decreto di emanazione:
D.R.
2836
03/08/2017
Data di pubblicazione: 
Giovedì, 3 Agosto 2017
Data di scadenza: 
Mercoledì, 18 Ottobre 2017
Posticipo data di scadenza di presentazione delle domande: 
Lunedì, 20 Novembre 2017

OBIETTIVI: Il corso ha l’obiettivo di fornire conoscenze specialistiche a quanti vogliano intraprendere un’attività professionale nei settori della gestione dei rapporti istituzionali (Sovrintendenza ai BB.CC.AA., Enti pubblici e privati, ecc.), del project management e del project planning, del fundraising e del crowdfunding, del network for social media, della gestione legislativa delle attività culturali, delle attività turistiche e dei servizi educativi del territorio.

Il corso di perfezionamento intende, altresì:

  • formare profili dotati di specifiche competenze nel settore del Management del Territorio, in ispecie nell'ambito giuridico, economico, informatico e linguistico settoriale e nel marketing culturale e comunicativo, in grado di rappresentare risorse appetibili per le aziende, gli enti e gli operatori del settore sopracitato;
  • offrire a professionisti già attivi un’opportunità di perfezionamento e aggiornamento delle proprie competenze;
  • agevolare la mobilità di laureati e personale di Enti/Aziende/Imprese e l’inserimento di laureati nel mondo del lavoro, promuovendo l’autoimpiego, identificando gli skill needs attraverso gli obiettivi CVET (Continuing Vocational Education and Training) posti dalla Agenzia Europea CEDEFOP (European Centre for the Development of Vocational Training);
  • consolidare in modo innovativo la cooperazione fra competenze culturali e competenze imprenditoriali e tecnologiche, tramite l’interazione di saperi tecnici digitali, giuridico-economici e delle competenze linguistiche settoriali;
  • essere in grado di convertire informazioni digitali in valore economico e sociale, creando format innovativi di ideazione e fruizione culturale;
  • definire un insieme di competenze necessarie e interdisciplinari per sviluppare una partecipazione attiva nella “società della conoscenza” e nell’economia del moderno mercato del lavoro, secondo la classificazione europea delle occupazioni chiaramente stabilita dalla Conferenza di Lisbona (2000);
  • sfruttare le opportunità offerte dalle tecnologie per orientarsi in modo più competitivo nelle evoluzioni e nelle sfide del settore culturale e commerciale/imprenditoriale;
  • apprendere i linguaggi settoriali dell’inglese (corso zero e avanzato) e conoscenze base di due lingue straniere (greco moderno, corso zero; spagnolo, corso zero) al fine di formare figure professionali capaci di operare anche nell’ambito del turismo e delle relazioni internazionali;
  • stabilire un percorso formativo professionale con la garanzia di qualità offerta da expertise accademica e professionale nei settori proposti, con l’obiettivo di offrire una adeguata risposta alla crescente domanda di specialisti in ambito sia nazionale sia internazionale.

DESTINATARI: Possono accedere al Corso  di perfezionamento studenti in possesso di un diploma di laurea di I livello o di una laurea conseguita ai sensi del V.O. o di  un diploma di I livello, equipollente alla laurea triennale, rilasciato dalle Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica (AFAM): Accademie di Belle Arti, dell’Accademia Nazionale di Danza, dell’Accademia Nazionale di Arte Drammatica, degli Istituti superiori per le Industrie artistiche, dei Conservatori di musica e degli Istituti Musicali pareggiati (art. 11 D.P.R. 8.7.2005, n. 212).

STRUTTURA: L'attività formativa del Corso prevede n. 30 CFU per un totale di n. 750 ore di attività didattica così ripartita:

  • n. 84 ore di attività didattica frontale svolta anche in modalità blending learning dedicata agli insegnamenti caratterizzanti e a quelli professionali;
  • n. 90 ore di laboratori linguistici; 
  • n. 326 ore di studio individuale;
  • n. 125 ore di attività pratica di progettazione e creazione di impresa;
  • n. 100 ore di tirocinio presso istituzioni convenzionate o aderenti all’iniziativa;
  • n. 25 ore di preparazione del lavoro finale.

Il numero degli studenti ammessi a frequentare il corso è fissato in un massimo di 40 e un minimo di 20 persone. Gli iscritti che, a giudizio del Comitato scientifico, avranno svolto e concluso con profitto il corso avranno diritto al riconoscimento di 30 crediti formativi universitari (CFU).

Altri documenti legati al bando: 

PROCEDURA DI ISCRIZIONE