Immatricolarsi ad un corso di laurea o di laurea magistrale a ciclo unico

Titolo minimo richiesto / Modalità di accesso / Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) / Immatricolazione / ​Tasse


Titolo minimo richiesto

Per accedere ai corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico è necessario essere in possesso di uno dei seguenti titoli:

  • diploma di scuola secondaria superiore;
  • altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo (consulta la sezione studenti internazionali)

Modalità di accesso

I corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico possono essere a numero non programmato oppure a numero programmato (a livello locale o nazionale).
In entrambi i casi, prima dell’iscrizione è prevista una prova d’ingresso. Alcune prove ammettono a un solo corso di studio, altre a più corsi. Lo studente può decidere liberamente a quante prove partecipare. Nel caso in cui decida di partecipare ad una prova che consente l’ammissione a più corsi di studio, è obbligatorio indicare la preferenza in ordine di importanza.

  • Corsi a numero non programmato

Per i corsi a numero non programmato si tratta di una prova di verifica delle conoscenze in ingresso. Il risultato della prova non è vincolante. Qualunque sia l’esito, lo studente può decidere di immatricolarsi al corso prescelto. Per conoscere modalità e scadenze per l’iscrizione alla prova è necessario consultare l’avviso per l’ammissione pubblicato per l’anno accademico di riferimento.

> Avvisi di partecipazione alle prove di verifica

  • Corsi a numero programmato

Per i corsi a numero programmato si tratta di una prova di ammissione vera e propria, regolamentata da un bando, e che dà luogo alla formazione di una graduatoria di merito.
Sulla base di tale graduatoria, è pubblicata una lista degli ammessi, pari al numero di posti disponibili per ogni corso di studi.
Successivamente, decorso il termine delle iscrizioni per gli ammessi, si procederà alla formazione delle liste degli ammessi per scorrimento.
Infine, per i posti rimasti disponibili a seguito della mancata iscrizione dei candidati ammessi per scorrimento verrà avviata la procedura di richiesta di immatricolazione. Gli interessati dovranno compilare l'apposita richiesta attraverso il “Portale Studenti”.
Per conoscere modalità e scadenza per l’iscrizione alla prova e tutte le procedure di scorrimento è necessario consultare il bando per l’ammissione relativo all’anno accademico in corso.

> Bandi di ammissione


 OFA - Obblighi Formativi Aggiuntivi

In entrambi i casi, l’esito della prova determina l’eventuale attribuzione degli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA). Lo studente ammesso con OFA potrà sostenere gli esami solo dopo avere recuperato il “debito”. Lo studente che non abbia acquisito almeno sei crediti viene iscritto automaticamente come studente a tempo parziale per l'anno accademico successivo, salvo diverse disposizioni normative.
Le modalità per verificare le conoscenze e le tipologie di OFA possono variare da corso a corso. Per conoscere le attività dedicate al recupero degli OFA è necessario consultare le informazioni specifiche nella sezione dedicata ai CORSI ZERO oppure gli annunci nei siti dei singoli dipartimenti.
 


Immatricolazione

Dopo aver superato la selezione prevista dal bando di ammissione, oppure dopo aver compiuto tutti i passi previsti per verificare il possesso delle conoscenze richieste, si potrà procedere con la compilazione della domanda di iscrizione, collegandosi alla pagina personale del Portale studenti selezionando dal menù la voce “immatricolazione”. Dopo aver eseguito l’accesso sarà necessario:

  • compilare la domanda di iscrizione online, confermando l'autocertificazione reddituale sulla base del VALORE ISEE 2018;
  • effettuare il pagamento della PRIMA RATA pari a 156 euro (leggasi la “Guida per lo studente a.a. 2018/19”) utilizzando il sistema pagoPA® entro la data di scadenza indicata nel relativo bando.

E' possibile immatricolarsi a partire dal 19 settembre 2018. L’immatricolazione si ritiene conclusa soltanto dopo il pagamento della prima rata.

N.B. Consulta sempre il bando o l’avviso relativo al corso di studio da te prescelto, per conoscere le procedure dettagliate e le scadenze. Per approfondimenti è sempre utile consultare la “Guida dello studente”.


Tasse

Per perfezionare la procedura d’immatricolazione è necessario pagare la PRIMA RATA, entro la data di scadenza indicata nel bando o nell'avviso, pari a:

  • 156 euro (140 euro tassa regionale di diritto allo studio + 16 euro imposta di bollo);

Il pagamento delle tasse dovute si effettua attravberso il sistema pagoPA, secondo le indicazioni riporate sul sito alla pagina http://www.unict.it/it/servizi/pagopa.

Per i dettagli, consulta il bando o l’avviso relativo al corso di studi prescelto, la sezione “Tasse e contributi” e  la “Guida per lo studente a.a. 2018/19”.

Ultima modifica: 
20/09/2018 - 16:12