Dal Maeci il bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca scientifica tra Italia e Israele

Il  Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale (Maeci) ha emanato il bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca scientifica tra Italia e Israele (anno 2019), sulla base dell’Accordo di Cooperazione nel campo della Ricerca e dello Sviluppo Industriale, Scientifico e Tecnologico tra i due Paesi.

I temi dei progetti di ricerca congiunti dovranno rientrare nelle seguenti aree:

  • medicina, biotecnologie, salute pubblica e organizzazione ospedaliera;
  • agricoltura e scienze dell’alimentazione;
  • applicazioni dell’informatica nella formazione e nella ricerca scientifica;
  • ambiente, trattamento delle acque;
  • nuove fonti di energia, alternative al petrolio e sfruttamento delle risorse naturali;
  • innovazioni dei processi produttivi;
  • tecnologie dell’informazione, comunicazioni di dati, software, sicurezza cibernetica;
  • spazio e osservazioni della terra;
  • qualunque altro settore di reciproco interesse.

I progetti approvati potranno essere finanziati fino al 50% dei costi di ricerca e sviluppo, ritenuti congrui in fase di valutazione, e documentati.

Le candidature dei progetti dovranno pervenire entro le 17 (ora italiana) de 22 ottobre.

Ultima modifica: 
25/06/2018 - 12:33