Tasse, borse di studio e agevolazioni

Tasse

Tutti gli studenti dei corsi di laurea e di laurea magistrale delle università statali contribuiscono alla copertura dei costi dei servizi didattici, scientifici e amministrativi mediante un contributo onnicomprensivo annuale e una quota fissa uguale per tutti gli studenti (che comprende la tassa regionale per il diritto allo studio, l’imposta di bollo e i diritti di assicurazione).

Per gli studenti non residenti in Italia l’importo della tassa per il primo anno di corso a.a. 2018/19 è pari a 150 euro + 156 euro di tassa per il diritto allo studio per un totale di 306 euro.

Borse di studio e agevolazioni

L’Università di Catania, in collaborazione con l’Ersu (Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario), offre agli studenti internazionali vari aiuti finanziari: borse di studio, esenzioni e riduzione delle tasse e altre forme di aiuti:


Borse di studio di Ateneo

Al fine di promuovere e consolidare il processo di internazionalizzazione dell’ateneo, l’Università di Catania mette a disposizione delle borse di studio riservate a studenti internazionali che intendono iscriversi ai corsi di laurea, di laurea magistrale e di laurea magistrale a ciclo unico.

Per l’anno accademico 2018/19 vengono messe a disposizione:

  • 20 borse di studio del valore di 1.500 euro ciascuna destinate a studenti internazionali che si immatricoleranno per l’a.a. 2018/19 al 1° anno di un corso di laurea, di laurea magistrale a ciclo unico e di laurea magistrale dell’Università di Catania;
  • 10 borse di studio del valore di 1.500 euro ciascuna destinate a studenti internazionali che si immatricoleranno per l’a.a. 2018/19 al 1° anno di uno dei corsi di laurea magistrale in lingua inglese attivi all’Università di Catania: Physics (Fisica), Chemical Engineering for Industrial Sustainability (Ingegneria chimica per la sostenibilità industriale), Automation Engineering and Control of Complex Systems (Ingegneria dell'automazione e del controllo dei sistemi complessi), Electrical Engineering (Ingegneria elettrica), Global Politics and Euro-Mediterranean Relations (Politica llobale e delle Relazioni euro-mediterranee);
  • 10 borse di studio del valore di 1.500 euro ciascuna, destinate a studenti di nazionalità albanese, bosniaca, macedone, kosovara, montenegrina che si immatricoleranno per l’a.a. 2018/19 al 1° anno di un corso di laurea, di laurea magistrale a ciclo unico o di laurea magistrale dell’Università di Catania;

> Bando e candidatura online


Borse per il Diritto allo studio universitario

L’Ersu, Ente regionale per il Diritto allo Studio universitario, concede forme di esonero totale o parziale di tasse e contributi d’iscrizione agli studenti che risultano vincitori o idonei alla borsa di studio.

La borsa di studio è attribuita mediante concorso pubblico, in base a:

  • condizione economica, stabilita attraverso l’ISEE
  • merito

L’importo, parte in denaro e parte in servizi, varia a seconda della fascia di reddito. La borsa di studio, infatti, oltre al contributo monetario, dà diritto all’esenzione (totale o parziale) dalle tasse universitarie, al servizio abitativo e al servizio di ristorazione.

Per partecipare al concorso è necessario compilare la domanda online entro il termine indicato dal bando, pubblicato sul sito ufficiale dell’Ente.


Borse di studio di altri enti

Borse di studio del governo italiano vengono assegnate ogni anno per promuovere il sistema italiano di istruzione superiore:


Foresteria

L’Ersu mette a disposizione degli studenti il servizio di ospitalità nelle residenze per Foresteria – per massimo 90 giorni - in una delle residenze universitarie.

Per informazioni e prenotazioni è necessario rivolgersi all'Ersu.

Ultima modifica: 
18/04/2018 - 13:13