Nucleo di Valutazione

Il Nucleo di valutazione è un organo dell'Ateneo; il suo ruolo è normato ed è chiamato ad intervenire in molteplici processi istituzionali.

Innanzitutto, interviene quale valutatore del sistema di assicurazione della qualità - AQ (D.Lgs. 19/12 e relative norme attuative), esprimendo il proprio parere in merito a:

  • possesso dei requisiti per l'accreditamento inziale per l'istituzione di nuovi corsi di studio;
  • verifica del corretto funzionamento del sistema di AQ e supporto all'ANVUR e al MIUR nel monitoraggio del rispetto dei requisiti di accreditamento iniziale e periodico dei corsi e delle sedi, con riferimento all’attività didattica, scientifica e di terza missione svolta dall’ateneo;
  • monitoraggio dei risultati conseguiti rispetto agli indicatori per la valutazione periodica, nonché supporto all’Ateneo e ad ANVUR nell'elaborazione di ulteriori indicatori per il raggiungimento degli obiettivi della propria programmazione strategica;
  • monitoraggio annuale del mantenimento dei requisiti da parte dei dottorati di ricerca accreditati dall’ANVUR.

Inoltre, il Nucleo di valutazione assume il suo ruolo anche nel ciclo della performance dell’ateneo (D. Lgs. 150/09 e ss.mm.ii.): interviene in fase di avvio del Piano della performance, in corso d’anno durante la sua implementazione e infine a conclusione del processo, dove propone agli Organi d’ateneo la valutazione della prestazione individuale del Direttore generale e valida i risultati ottenuti dall’amministrazione.

Il momento di sintesi di questa attività di monitoraggio e valutazione svolta in corso d’anno è la redazione della relazione annuale, nel rispetto delle indicazioni fornite dall’ANVUR.

Il Nucleo, infine, attesta la rispondenza delle attività svolte dall’ateneo alle richieste annuali dell’ANAC in tema di obblighi di pubblicazione, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni ((D.Lsg. 33/13 e ss.mm.ii.).

Un’ultima, ma certamente non meno importante attività attribuita al Nucleo di valutazione, riguarda la verifica della congruità del curriculum scientifico o professionale degli incarichi diretti di insegnamenti proposti da parte delle strutture didattiche e la valutazione dell’impatto degli scambi contestuali di docenti tra atenei rispetto alle esigenze scientifiche e didattiche, entrambi attribuiti dalla legge Gelmini (artt. 23, c. 1 e 7, c. 3, L. 240/10).

 

Composizione del Nucleo di valutazione per il quadriennio 2017-2020

D.R. 847 del 16 marzo 2017 - D.R. 1219 del 14 aprile 2017

Componenti interni
Prof. Salvatore BARBAGALLO (Presidente dal 14 aprile 2017)
Prof. Giovanni Battista DAGNINO (fino al 1 marzo 2018)
Prof. Calogero GUCCIO (dal 9 aprile 2018)

Componenti esterni
Prof.ssa Angela Stefania BERGANTINO
Prof.ssa Romana FRATTINI
Prof. Giancarlo MACCARINI
Prof. Giancarlo VECCHI
Prof. Riccardo VIGNERI

Rappresentanti degli studenti
Per il biennio 2018/19-2019/20 sono stati eletti (D.R. n. 4386 del 13 novembre 2018):
Sig. Ferdinando Cammarata
Sig. Alberto Patanè

 

Per il biennio 2016/17-2017/18 sono stati eletti (D.R. n. 2445 del 22 luglio 2016):
Sig. Fabrizio Giacomo RUSSO
Sig. Gabriele Giuseppe AMATA


Compensi annui del Nucleo di valutazione

Ultima modifica: 
23/11/2018 - 08:48