Newsletter n.28/2015


Lo spot realizzato da Zammù Tv per promuovere le immatricolazioni ai corsi di studio dell'Ateneo per l'anno accademico 2015/2016, nell'ambito della campagna "Studia con noi". Lo spot andrà in onda sulle principali tv locali e regionali.
14 corsi attivati per un totale di 97 posti disponibili, di cui 78 con borsa. Scadenza domande: 8 settembre 2015.
Il progetto pilota triennale intende avvicinare il mondo accademico e del lavoro favorendo l’inserimento di 136 dottori di ricerca nelle imprese.

L'Anvur lancia il Progetto Iride per la costruzione di una anagrafe certificata delle pubblicazioni dei ricercatori italiani
L’Anvur ha comunicato a tutti gli Atenei italiani che al fine di facilitare l'opera di valutazione dell'Agenzia stessa, e, più in generale, la costruzione di una anagrafe certificata delle pubblicazioni dei ricercatori italiani ha lanciato, in collaborazione con Crui e Cineca,  il progetto Iride (Italian Researcher Identifier for Evaluation), che si pone l'obiettivo di dotare tutti i ricercatori italiani di un codice identificativo persistente Orcid (Open Researcher and Contributor ID)La prima fase di Iride prevede che tutti gli addetti alla ricerca che parteciperanno alla Vqr, siano in possesso dell'identificativo al momento dell'accreditamento da parte dell'Istituzione di afferenza. Per informare dell'iniziativa e per facilitare le operazioni connesse, il gruppo di lavoro costituito da Anvur ha predisposto documenti e alcuni video che illustrano il senso dell'iniziativa.

Modularity in Robotics for Hazardous Environments
Lunedì 27 luglio, alle 9, nell'aula magna Oliveri della Cittadella universitaria, workshop sulla robotica promosso dal prof. Giovanni Muscato (dipartimento di Ingegneria elettrica, elettronica e informatica).

Un progetto di studio realizzato dal Max Planck Institute for Ornithology e dalle Università di Catania e di Pisa.
Oltre 200 partecipanti provenienti da 40 paesi si sono confrontati per una settimana sulle tematiche delle tecnologie di visione computazionale e dell'intelligenza artificiale. 

Gli studenti, due italiani e due belgi, hanno ottenuto il doppio titolo internazionale negli atenei di Catania e di Liegi. 

Vincenzo di Cataldo nuovo Presidente dell’Associazione nazionale dei professori di diritto commerciale
Il docente, ordinario di Diritto commerciale nel dipartimento di Giurisprudenza di Catania, a capo dell'Associazione "Orizzonti del diritto commerciale".
Sono disponibili 16 posti anche nel Camplus d’Aragona di Catania. Domande entro il 31 agosto 2015.

Centro di Documentazione europea

Pubblicata la rassegna mensile “Documenti europei” relativa al mese di giugno 2015.
Cassa Mutuo soccorso, l'assemblea dei soci
Domani pomeriggio alle 16 nell'aula Senato del Palazzo centrale.
 

bandi e borse di altre istituzioni
 
L'Ufficio ricerca d'Ateneo ha pubblicato la nuova circolare relativa ai bandi europei per la ricerca nella quale segnala la call della Commissione europea relativa all'Iniziativa Tecnologica Congiunta "Medicine Innovative 2". La presentazione delle proposte avverrà in due fasi: nella prima (scadenza 13 ottobre 2015) è richiesta la presentazione di una proposta preliminare; nella seconda (scadenza 15 marzo 2016) i coordinatori dei progetti che hanno superato la prima fase dovranno sottoporre la proposta completa.

Via libera al Pon "Ricerca e Innovazione" 
Lo scorso 14 luglio 2015, la Commissione europea ha dato il via libera al Programma operativo nazionale 2014-2020 "Ricerca e Innovazione", che prevede un budget complessivo di 1.286 milioni di euro per fare innovazione al Sud. Le regioni coinvolte sono quelle cosiddette in ritardo di sviluppo (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia) e quelle in regime di transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna).  Il Programma nasce in continuità con il precedente PON Ricerca e Competitività 2007-2013 e si inserisce in un contesto strategico più ampio, definito dal Programma nazionale per la ricerca, che verrà presentato a breve, dalla Smart Specialisation Strategy e dal Programma nazionale per le infrastrutture di ricerca, in coerenza con il Programma europeo Horizon 2020. Il Programma è cofinanziato con risorse Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale) e Fse (Fondo sociale europeo) e l’investimento sul capitale umano ammonta a oltre 280 milioni di euro: 114 per i dottorarti di ricerca, 86 per la mobilità, 83 per attrazione di ricercatori. Oltre 900 milioni saranno investiti su: infrastrutture di ricerca (286), cluster tecnologici (327), progetti di ricerca su tecnologie abilitanti (339).

Agenda digitale, al via l’accesso alle agevolazioni per le istanze valutate positivamente
Disponibile sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico l’elenco delle istanze preliminari valutate positivamente sul bando Agenda digitale, relative alla prima settimana (25-26 giugno 2015).
Con un comunicato stampa, il Ministero informa che le domande di accesso alle agevolazioni possono essere presentate a partire dalle 10 del 15 luglio 2015, in via esclusivamente telematica attraverso l’apposita procedura disponibile nel sito del Soggetto gestore. Le istanze valutate negativamente sono oggetto di tempestiva comunicazione via PEC ai proponenti, con l’indicazione delle motivazioni. Gli stessi proponenti hanno la possibilità, una volta rielaborato il relativo progetto, di presentare una nuova istanza preliminare, che verrà esaminata dall’apposito Comitato secondo i medesimi criteri e modalità. La pubblicazione degli esiti delle valutazioni sarà tempestivamente aggiornata e ne verrà data evidenza sul sito istituzionale del MISE.
Bandi 2015 per la diffusione della cultura scientifica 
Sono stati pubblicati due Bandi per la diffusione della Cultura Scientifica 2015: il D.D. n. 1523 “Bando pubblico per la concessione del contributo triennale destinato al funzionamento di enti, strutture scientifiche, fondazioni e consorzi (triennio 2015-2017)" e il D.D. n. 1524 “Bando per presentazione delle domande finalizzate alla concessione dei contributi previsti dalla legge n.113/1991, come modificata dalla legge n.6/2000, per gli strumenti di intervento ivi previsti: contributi annuali e Accordi di Programma e Intese”.  Il termine ultimo per la trasmissione delle domande, da effettuarsi attraverso il sistema telematico Sirio, è fissato per le 15 del 6 agosto 2015.
Si precisa inoltre che, soltanto per il bando di cui al D.D. n. 1524 e per le proposte da presentare sul Titolo 3 “Contributi annuali per attività coerenti con le finalità della legge n. 113/91 e destinati a soggetti diversi dalle istituzioni scolastiche” e sul Titolo 4 “Promozione e stipula di accordi e intese con altre amministrazioni dello Stato, Università e altri Enti pubblici e privati”, ogni soggetto potrà presentare una sola proposta. Superato tale limite, il Miur provvederà d’ufficio all’esclusione di tutte le proposte eccedenti, secondo la data e l’ora della trasmissione, così come risultante dal sistema telematico Sirio.  In considerazione di ciò, e al fine di poter raccordare le eventuali istanze, si invitano tutti i docenti interessati a manifestare la volontà di partecipare inviando specifica richiesta entro il 28 luglio all’indirizzo email dell'Area della Ricerca.

Bando per 10 borse di studio GARR per giovani innovatori

Domande entro il 14 settembre 2015.