Sciopero docenti universitari

Il "Movimento per la Dignità della Docenza Universitaria" ha proclamato uno sciopero al fine di ottenere, tra l'altro, l'adozione di un provvedimento di legge per lo sblocco, a partire dal 1° gennaio 2015, delle classi e degli scatti stipendiali dei professori e dei ricercatori degli Enti di ricerca italiani, di pari stato giuridico rispetto al personale delle Università.

Lo sciopero riguarda, nello specifico, l'astensione dallo svolgimento degli esami di profitto nelle Università italiane durante la sessione autunnale 2016-2017, nel periodo compreso tra il 28 agosto 2017 e il 31 ottobre 2017. Tale azione di sciopero, come ricorda il Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri, interessa i servizi pubblici essenziali e va condotta nel rispetto delle regole e delle procedure fissate dalla legge n. 146/1990.

Secondo quando previsto, l’Università di Catania dovrà pertanto procedere alla rilevazione delle adesioni allo sciopero e alla riduzione delle retribuzioni commisurata alla durata dell'astensione dal servizio.

Al fine di dare celere informazione alla Commissione di Garanzia dell'esercizio del diritto di sciopero e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Funzione Pubblica, tutti i docenti che aderiscono allo sciopero dovranno quindi comunicare tempestivamente le assenze dovute allo sciopero (e anche le assenze ad altro titolo), tramite l'indirizzo e-mail dedicato.

Nella circolare del rettore Francesco Basile, diramata venerdì 25 agosto, vengono inoltre fornite indicazioni di massima sulle modalità di adesione allo sciopero, invitando tutti all'osservanza delle regole richiamate.

In particolare:

  • È possibile scioperare per un solo giorno, specificatamente quello del primo appello, in ordine temporale, nel periodo in questione, tra il 28 agosto e il 31 ottobre 2017.
  • Nel caso di appello fissato ufficialmente in una certa data e calendarizzato su diverse giornate o diversi orari, lo sciopero si esercita rinviando tutti gli esami dell'appello a quello successivo.
  • Nel caso di un unico appello fissato nel periodo compreso tra il 28 agosto e il 31 ottobre 2017, le modalità di esercizio dello sciopero prevedono che si chieda di fissare un successivo appello straordinario dopo quattordici giorni dalla data dello sciopero.
  • Lo sciopero non riguarda le sedute di laurea.
Ultima modifica: 
05/09/2017 - 13:42

LEGGI ANCHE

Indicazioni relative allo svolgimento degli esami di profitto