Ortognatodonzia

Area: 
Non medica
Anno accademico: 
2017/2018
Area disciplinare: 
Area dei Servizi Clinici
Ordinamento: 
DM 68/2015
Dipartimento: 
Chirurgia generale e specialità medico-chirurgiche
Direttore / Coordinatore: 
Prof.ssa Rosalia Leonardi
Durata: 
3 anni
Scadenza bando: 
Venerdì, 15 Settembre 2017
Classe: 
Odontoiatria
Tipologia: 
Autonoma

CARATTERISTICHE

Obiettivi formativi: 

Obiettivi formativi di base:

  • approfondimento di conoscenze nelle discipline biologiche e mediche attinenti all’anatomia, alla fisiologia e alla fisiopatologia del distretto dento-maxillo-facciale, con particolare riferimento allo sviluppo, alla crescita, nonché ai meccanismi di condizionamento formativo e morfologico del complesso dento-maxillo-facciale ed alle interazioni con il soma;
  • apprendimento e acquisizione delle capacità applicative delle metodologie statistiche e statistico-epidemiologiche.

Obiettivi formativi della tipologia della Scuola:

  • esaustiva conoscenza della diagnostica, clinica e strumentale, della fisiopatologia del distretto dento-maxillo-facciale e dei relativi aspetti terapeutici;
  • approfondimento di conoscenze della semeiotica ortognatodontica, avvalendosi anche di presidi clinici e strumentali;
  • individuazione di percorsi diagnostici utili ad inquadrare i vari tipi di malocclusione e di alterazioni del distretto dento-maxillo-facciale, da quelli dentali alla patologia malformativa generalizzata ereditaria o congenita;
  • acquisizione di specifiche competenze nella prevenzione, intercettamento e correzione delle malocclusioni, nonché nel trattamento delle disgnazie dentali e dento-scheletriche nel soggetto in crescita e nell’adulto;
  • acquisizione di specifiche conoscenze e competenze nel trattamento delle malformazioni dento-maxillo-facciali e nella preparazione e finalizzazione ortodontica a supporto alla chirurgia ortognatica;
  • acquisizione di specifiche conoscenze e competenze sugli aspetti diagnostici e sulle soluzioni terapeutiche riferibili a problematiche intra ed extra-articolari dell’articolazione temporo-mandibolare, nonché sulle interconnessioni con varie patologie generali quali cefalee, squilibri posturali, patie muscolo-tensive, patologie miofasciali, asimmetrie;
  • acquisizione delle capacità di approccio multidisciplinare tra l’ortognatodonzia e le discipline ricomprese nel settore scientifico-disciplinare in cui si integra la tipologia della Scuola di Specializzazione;
  • approfondimento di conoscenze sulle implicazioni loco-regionali e sistemiche correlate al trattamento ortognatodontico di pazienti affetti da malattie di altri sistemi ed organi, ivi comprese le malattie rare.

Obiettivi affini, integrativi e interdisciplinari:

  • approfondimento delle conoscenze dei fondamenti delle patologie correlate alle alterazioni del distretto dento-maxillo-facciale;
  • approfondimento delle conoscenze di fenomeni connessi all’approccio psicologico delle patie dell’articolazione temporo-mandibolare, alle problematiche neurologiche delle cefalee, ad alterati atteggiamenti posturali;
  • approfondimento delle conoscenze dei fondamenti di medicina legale nei sui diversi aspetti, compresa la bioetica clinica;
  • approfondimento delle conoscenze dei fondamenti nell’ambito del management sanitario;
  • approfondimento delle conoscenze delle norme legislative che regolano l’organizzazione sanitaria;
  • acquisizione di competenze informatiche utili in particolare nella gestione di dati diagnostici e nella programmazione terapeutica;
  • approfondimento delle conoscenze della lingua inglese ad un livello che consenta la comprensione della letteratura in-ternazionale e l’aggiornamento.
Profilo professionale: 

Lo specialista in Ortognatodonzia deve avere maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo della fisiologia e fisiopatologia della crescita, della clinica e della terapia di malocclusioni, disgnazie dento-maxillo-facciali, dismorfismi muscolo-scheletrici, disfunzioni temporo-mandibolari, disfunzioni posturali correlate; sono specifi-ci ambiti di competenza la fisiopatologia dento-maxillo-facciale e la semeiotica funzionale e strumentale, la metodologia clinica e la terapia ortognatodontica.

Posti: 
3
Incompatibilità: 

L'iscrizione alla Scuola è incompatibile con la contemporanea iscrizione a qualunque altro corso universitario di qualsiasi livello.

ACCESSO

Requisiti e titoli di accesso: 

Possono partecipare all'esame di ammissione i laureati magistrali in Odontoiatria e protesi dentaria (Classe LM/46), i laureati specialistici in Odontoiatria e protesi dentaria (Classe 52/S) ed i laureati vecchio ordinamento in Odontoiatria e protesi dentaria.

I laureati in Odontoiatria e protesi dentaria non ancora abilitati all'esercizio della professione sono ammessi al concorso sotto condizione, fermo restando l'obbligo del possesso dei requisiti sopra indicati al momento dell'immatricolazione.

Possono, altresì, partecipare coloro che siano in possesso degli stessi titoli di studio conseguiti presso Università straniere riconosciuti equipollenti al titolo richiesto.

Modalità di selezione: 

Concorso per titoli ed esame.

DIDATTICA

Sede didattica: 
Dipartimento di Chirurgia generale e specialità medico-chirurgiche
Crediti formativi: 
180
Frequenza: 
Obbligatoria
Esame finale: 
La prova finale consiste in una dissertazione scritta su argomenti interdisciplinari con giudizio espresso in settantesimi