Beni archeologici

Area: 
Non medica
Anno accademico: 
2017/2018
Area disciplinare: 
Gestione e valorizzazione del patrimonio culturale
Ordinamento: 
DM 31/01/2006
Dipartimento: 
Scienze umanistiche
Direttore / Coordinatore: 
Prof. Dario Palermo
Durata: 
2 anni
Scadenza bando: 
Venerdì, 20 Ottobre 2017
Tipologia: 
Autonoma

CARATTERISTICHE

Obiettivi formativi: 

La scuola di specializzazione in Beni archeologici si propone di formare specialisti con uno specifico profilo professionale nel settore della tutela, gestione e valorizzazione del patrimonio archeologico. Il percorso formativo è organizzato in ambiti che si riferiscono a diverse tipologie di studi ed in tre curricula professionalizzanti relativi ai settori scientifico-disciplinari di carattere archeologico, ovvero "Archeologia classica", "Archeologia preistorica e protostorica" e "Archeologia tardo-antica e medievale".

Posti: 
15
Incompatibilità: 

L'iscrizione alla Scuola è incompatibile con la contemporanea iscrizione a qualunque altro corso universitario di qualunque livello.

ACCESSO

Requisiti e titoli di accesso: 

Sono ammessi al concorso i candidati in possesso del diploma di laurea del vecchio ordinamento, quadriennale, equiparato alle lauree del nuovo ordinamento indicate come requisito di accesso, o del diploma di laurea specialistica o magistrale in Archeologia ( classi S2-LM2) che abbiano conseguito un minimo di 90 CFU nei settori scientifico-disciplinari dell'ambito caratterizzante.

Diario delle prove: 

Prova scritta: lunedì 15 novembre 2017, ore 9 - Dipartimento di Scienze umanistiche (Monastero dei Bendettini, piazza Dante, 32 - Catania); tempo a disposizione: 5 ore.

Prova orale: mercoledì 17 novembre 2017, ore 9 - Dipartimento di Scienze umanistiche (Monastero dei Benedettini, piazza Dante, 32 - Catania).

DIDATTICA

Sede didattica: 
Dipartimento di Scienze umanistiche - Via Biblioteca 4
Crediti formativi: 
120
Frequenza: 
Obbligatoria
Esame finale: 
La prova finale consiste nella discussione di un elaborato con caratteri di progetto scientifico - professionale, con giudizio che tiene conto anche delle valutazione riportate negli esami annuali.