Gestione e condivisione dei dati

Durata: 
30 ore
Posti disponibili: 
30
Scadenza iscrizioni: 
Venerdì, 19 Ottobre 2018
Pubblicazione elenco ammessi: 
Lunedì, 22 Ottobre 2018
Destinatari: 

Tutto il personale d'Ateneo, in particolare chi utilizza software gestionali o fogli di calcolo.

CARATTERISTICHE

Obiettivi formativi: 

Potenziare le capacità di controllo e condivisione delle informazioni di natura amministrativa, anche attraverso l'utilizzo di sistemi diversi dal classico Microsoft Office.

Sarà focalizzata l'attenzione su tutti quegli aspetti tecnico/metodologici che fungono da raccordo tra gli strumenti informatici utilizzati e gli obiettivi operativi, analizzando la filiera di gestione dell'informazione, dall'inserimento iniziale dei dati alla normalizzazione, ai controlli di qualità, alla confrontabilità con altri insiemi informativi ed infine al supporto decisionale, anche attraverso la realizzazione di tabulati, prospetti e viste di informazioni condivisibili in forma controllata. i modelli di raccolta e gestione dati saranno successivamente inseriti e gestiti attraverso i più noti sistemi di office automation in cloud  basati sulle tecnologie Microsoft Office 365, Google Docs e Apple Cloud.

A conclusione del corso è previsto un test di verifica.

Docenti: 

Il corso sarà tenuto dal sig. Ennio Li volsi e dal dott. Salvatore Cristaldi

ORGANIZZAZIONE

Calendario delle lezioni: 

23 e 25 ottobre 2018, 6,8,13,15,20,22 novembre 2018 dalle ore 8.30 alle ore 11.30, 27 e 29 novembre 2018 dalle ore 15.00 alle ore 18.00  

Sede formativa: 
Aula Multimediale di Palazzo Sangiuliano, piazza Università, 16 Catania

ACCESSO

Criteri di ammissione: 

Qualora il numero degli iscritti sia superiore al numero previsto, sarà formulata apposita graduatoria secondo i criteri sotto elencati:

  • il 70% dei posti disponibili sarà assegnato in base ad un indice dato dal rapporto tra l’anzianità di servizio e il numero dei corsi frequentati durante l’intera carriera. A parità di tale indice prevarrà l’anzianità di servizio e in caso di ulteriore parità, quella anagrafica;
  • il 10% dei posti disponibili sarà riservato al personale con anzianità di servizio non superiore a due anni, al fine di favorire lo sviluppo e la crescita professionale e motivazionale dei dipendenti di nuova assunzione;
  • il 20% dei posti disponibili sarà riservato al personale direttamente individuato dal Direttore Generale, sulla base di specifiche esigenze funzionali all’Amministrazione.