Corso di preparazione all’esame di certificazione “Project Management Professional (PMP credential) del Project Management Institute (PMI)

Durata: 
56 ore
Posti disponibili: 
12
Scadenza iscrizioni: 
Lunedì, 23 Aprile 2018
Pubblicazione elenco ammessi: 
Giovedì, 26 Aprile 2018
Destinatari: 

Personale tecnico-amministrativo iscritto all’Ordine degli Ingegneri che ricopre il ruolo di Responsabile Unico del Procedimento.

CARATTERISTICHE

Obiettivi formativi: 

Obiettivo formativo è quello di fornire la preparazione agli esami per la certificazione PMP.  Il percorso formativo si basa sui processi individuati dal PMI per ogni area di conoscenza del PM (processi di Initiating, Planning, Executing, Monitoring & Controlling e Closing, con relativi dati di input e output, applicati alle aree di conoscenza Integration, Scope, Time, Cost, Quality, Human Resource, Communications, Risk, Procurement e Stakeholder Management) così come esposti nel PMBoK, "Guide to the Project Management Body of Knowledge", il testo di riferimento che raccoglie gli standard del Project Management riconosciuti a livello internazionale, e come richiesto dall'esame stesso. Il programma prevede inoltre un excursus formativo su argomenti legati alle soft skills del Project Manager (motivazione, leadership, team building, negoziazione, comunicazione efficace, gestione dei conflitti,…) e alla Professional and Social Responsibility (codice etico e deontologico del Project Manager), richiesti nell’esame e non presenti o scarsamente indirizzati nel PMBoK®.

Ai partecipanti saranno riconosciuti dall’Ordine degli Ingegneri 56 crediti formativi, utili allo svolgimento dell’attività professionale.

Per il rilascio dei crediti è necessario frequentare almeno il 90% delle ore previste.

Docenti: 

Il corso sarà tenuto dai seguenti docenti PMP® certificati e/o docenti universitari:

  • Ing. Andrea Caccamese
  • Ing. Paolo Fidelbo
  • Dott. Natale Inturri
  • Dott. Ing. Giorgio Platania
  • Ing. Natalia Trapani

 

ORGANIZZAZIONE

Programma: 
Calendario delle lezioni: 
  • 3 maggio dalle ore 14:30 alle ore 18:30 e 4 maggio dalle ore 9:00 alle ore 13:00; 
  • 24 maggio dalle ore 14:30 alle ore 18:30 e 25 maggio dalle ore 9:00 alle ore 13:00;
  • 14 giugno dalle ore 14:30 alle ore 18:30 e 15 giugno dalle ore 9:00 alle ore 13:00;
  • 5 luglio dalle ore 14:30 alle ore 18:30 e 6 luglio dalle ore 9:00 alle ore 13:00;
  • 26 luglio dalle ore 14:30 alle ore 18:30 e 27 luglio dalle ore 9:00 alle ore 13:00;
  • 6 settembre dalle ore 14:30 alle ore 18:30 e 7 settembre dalle ore 9:00 alle ore 13:00;
  • 27 settembre dalle ore 14:30 alle ore 18:30 e 28 settembre dalle ore 9:00 alle ore 13:00.
Sede formativa: 
Auditorium di Villa Citelli, via SalvatoreTomaselli, 31 Catania

ACCESSO

Criteri di ammissione: 

Per poter essere ammessi i candidati devono possedere tutti i seguenti requisiti:

  • Essere iscritti all’Albo professionale degli Ingegneri
  • Avere almeno un incarico di RUP in Ateneo

 

Qualora il numero degli iscritti sia superiore al numero di posti disponibili, sarà data priorità di partecipazione ai candidati che si impegnano a sostenere l’esame finale per la certificazione di “Project Management Professional”, assumendosi il relativo costo.  Il costo d’iscrizione all’esame è di euro 340,00 per i membri del PMI e di euro 465,00 per gli altri, da versare direttamente all’ente certificatore.  Si precisa che al fine di sostenere l’esame finale per la certificazione PMP i candidati devono possedere un minimo di 4.500 ore di esperienza in una posizione di responsabilità nel condurre e dirigere attività di progetto all’interno di ciascuno dei 5 gruppi di processi, in un periodo di almeno 36 mesi (non sovrapposti) a partire da 6 anni prima della richiesta di esame. Il possesso di tale requisito può essere autocertificato. Ulteriori informazioni possono essere reperite al seguente link: www.pmi.org, sito istituzionale del PMI.

In caso di ulteriore eccedenza di candidature, rispetto ai posti disponibili, i partecipanti saranno individuati sulla base dei seguenti criteri, applicati in sequenza:

  • Categoria di inquadramento professionale più elevata (Dir/EP/D/C/B)
  • Numero di incarichi di RUP attribuiti negli ultimi 6 (sei) anni;
  • Anzianità di servizio