Università di Catania
Seguici su
Cerca

Terapia occupazionale

Anno accademico: 
2022/2023
Tipo di corso: 
laurea triennale
Struttura didattica di riferimento: 
Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche
Accesso: 
programmato nazionale
Classe: 
L/SNT2 Professioni sanitarie della riabilitazione
Lingua in cui si tiene il corso: 
italiano
Sede: 
Troina (EN)

Il corso di studio in breve

Il corso di laurea in Terapia occupazionale forma operatori delle professioni sanitarie dell’area della riabilitazione che svolgono compiti di prevenzione, cura e riabilitazione, utilizzando attività espressive, manuali-rappresentative, ludiche e della vita quotidiana.
I terapisti occupazionali svolgono, inoltre, procedure di valutazione funzionale in soggetti affetti da patologie e disordini fisici, psichici e con disabilità temporanee o permanenti.

Obiettivi formativi

Il laureato in Terapia occupazionale deve possedere una buona conoscenza dei fondamenti delle discipline propedeutiche (fisica, statistica medica, sociologia, psicologia generale e clinica) e biologiche (anatomia, biochimica, fisiologia, patologia generale, microbiologia clinica); una conoscenza approfondita delle discipline caratterizzanti la professione; conoscenze di discipline nell'ambito delle scienze umane e psico-pedagogiche, delle scienze medico-chirurgiche, delle scienze del management sanitario e di scienze interdisciplinari e cliniche.

Dal primo anno di corso è previsto il tirocinio clinico professionalizzante, che permette allo studente di sperimentare le conoscenze teoriche nei vari settori della riabilitazione. Il tirocinio si svolge con la supervisione di tutor esperti, consentendo di sviluppare le competenze e l’identità professionali e di relazionarsi con gli altri membri del team riabilitativo.

Sbocchi professionali

Il terapista occupazionale può trovare impiego in strutture sanitarie pubbliche e private svolgendo attività dirette alla prevenzione, alla cura, alla riabilitazione e alle procedure di valutazione funzionale, impiego di ausili e abbattimento di barriere  architettoniche per facilitare l’inclusione dei soggetti presi in carico.

Classificazione Istat delle professioni

  • Terapisti occupazionali - (3.2.1.2.8)