Università di Catania
Seguici su
Cerca

Scienze e tecniche psicologiche

Anno accademico: 
2022/2023
Tipo di corso: 
laurea triennale
Struttura didattica di riferimento: 
Dipartimento di Scienze della Formazione
Accesso: 
programmato locale
Classe: 
L24 - Scienze e tecniche psicologiche
Lingua in cui si tiene il corso: 
italiano
Sede: 
Catania

Il corso di studio in breve

Il corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche forma ad un primo livello di conoscenze e competenze psicologiche e comprende elementi di base relativi alle discipline psicologiche, sperimentali e di laboratorio, del ciclo di vita, sociali e del lavoro, dinamiche e cliniche; e inoltre alle scienze affini quali neurofisiologia, filosofia, pedagogia, sociologia, importanti sia per le applicazioni interdisciplinari del lavoro psicologico sia per una comprensione più piena della mente umana e dei suoi comportamenti individuali e sociali. 

Mediante le attività laboratoriali, le esperienze guidate e i tirocini in strutture esterne, le conoscenze e le competenze acquisite vengono sperimentate sul piano pratico. Tutti gli approcci teorici e metodologici vengono presentati in modo approfondito mostrandone le applicazioni ai diversi settori, come quelli educativi, giuridici, riabilitativi, dell'incremento della salute e del benessere individuale e sociale. 

Il corso include tutti requisiti curriculari per poter accedere alla laurea magistrale in Psicologia e per l'iscrizione all'Albo di primo livello dell'Ordine degli psicologi.

Obiettivi formativi

Il corso ha l’obiettivo generale di far sviluppare conoscenze e competenze di base negli ambiti della psicologia, con riferimento ai fondamenti storici e metodologici, alla psicobiologia, alla psicologia dello sviluppo e della formazione, alla psicologia sociale, del lavoro e delle organizzazioni, alla psicologia dinamica e clinica. Ampio spazio viene dato agli aspetti metodologici e agli strumenti di indagine psicologica e di valutazione psicometrica. 

Le competenze previste nel corso di studi vengono acquisite mediante attività formative di tipo tradizionale, laboratori, seminari specialistici e attività pratiche guidate realizzate in enti e istituzioni in cui lo psicologo svolge il proprio lavoro. 

Sbocchi professionali

Tra gli sbocchi occupazionali, il corso prevede attività professionali negli ambiti della psicologia della salute e della prevenzione del disagio, della psicologia scolastica e della psicologia del lavoro in riferimento al contesto della scuola e delle istituzioni educative, al sistema sanitario, alle pubbliche amministrazioni, alle aziende private e del settore no-profit.

Le funzioni associate a tali ambiti riguardano la partecipazione, con la supervisione di uno psicologo iscritto all’Albo professionale, ad attività preliminari connesse all’utilizzo di strumenti psicologici (colloqui, test, osservazioni), all’applicazione di metodologie e tecniche di selezione del personale e di formazione ed orientamento professionale, alla programmazione di interventi nell’ambito dei servizi diretti alla persona, alla famiglia, ai gruppi ed alle comunità, per la promozione del benessere, il potenziamento delle risorse individuali e sociali, anche con riferimento al mondo delle disabilità.

Classificazione Istat delle professioni

  • Intervistatori e rilevatori professionali - (3.3.1.3.2)
  • Tecnici del reinserimento e dell'integrazione sociale - (3.4.5.2.0)
  • Tecnici dei servizi per l'impiego - (3.4.5.3.0)