Tirocini curriculari all'estero

Il tirocinio curriculare all'estero è finalizzato all’elaborazione della tesi di laurea o a un progetto formativo mirato a integrare il processo di apprendimento e formazione dello studente.Consente il riconoscimento di crediti formativi previa valutazione e approvazione da parte della struttura didattica competente. Per i tirocini curriculari non è prevista alcuna corresponsione di indennità.

Destinatari e durata

Il tirocinio curriculare può essere svolto da studenti universitari iscritti a:

  • corsi di studio di primo e di secondo livello;
  • corsi di laurea magistrale a ciclo unico;
  • corsi di studio del vecchio ordinamento;
  • master universitari di I e II livello;
  • scuole di specializzazione e di perfezionamento.

La durata massima è di 12 mesi con decorrenza dalla data di effettiva attivazione.

Come attivare un tirocinio curriculare

Lo studente deve accertarsi che il proprio piano di studio preveda dei Crediti Formativi Universitari (CFU) da convalidare come  tirocinio; in caso contrario, deve verificare con l'Unità Didattica Internazionale (UDI) di riferimento per il Dipartimento di appartenenza la possibilità di inserirlo. La domanda di attivazione di un tirocinio libero segue le modalità previste da ciascun regolamento di corso di studio. In ogni caso allo studente potrà essere riconosciuto 1 CFU ogni 25 ore di attività svolta, per un ammontare massimo non superiore a 9 CFU.  
Dopo aver ricevuto le autorizzazioni da parte del Presidente di corso di studio, lo studente deve consegnare all'Ufficio Mobilità Internazionale (UMI) la convenzione ad personam in triplice copia, già sottoscritta dall’ente ospitante . L'istruzione della pratica ai fini della sottoscrizione da parte del Rettore è demandata all'UMI
Scarica la convenzione (ad personam)

Lo studente, prima della partenza, deve concordare con l'ente ospitante e il proprio tutor accademico il training agreement, cioè il documento che disciplina il percorso formativo da svolgere. L’istruzione del training agreement, ai fini dell'approvazione da parte della Commissione di valutazione dei singoli corsi di studi, è demandata all'UDI. 
Scarica training agreement

Dichiarazione delle Competenze

Al termine del tirocinio, il tutor aziendale deve rilasciare allo studente la dichiarazione delle competenze in duplice copia , che contiene la descrizione delle attività svolte e la valutazione delle competenze e delle abilità acquisite dal tirocinante. La stessa, debitamente firmata per accettazione dal tutor accademico, deve essere consegnata all'UDI che ne cura l'iter amministrativo per la convalida dei CFU. 
Scarica la dichiarazione

Garanzie assicurative

L’Università degli studi di Catania garantisce, salvo diverse disposizioni regolate dalla convenzione, la copertura assicurativa del tirocinante per responsabilità civile verso i terzi e contro gli infortuni sul lavoro.
Sospensione
Il tirocinante ha diritto a una sospensione del tirocinio per malattia, infortunio e maternità, che potrà protrarsi per un periodo pari o superiore ad un terzo della durata del tirocinio e che non concorrerà al computo della durata complessiva dello stesso.

Ultima modifica: 
29/11/2017 - 11:37