Vulnologia e piede diabetico

Anno accademico: 
2017/2018
Area tematica: 
Sanitaria
Livello: 
Primo
Durata: 
12 mesi
Crediti: 
60
Costo: 
€ 2.359,00
Posti disponibili: 
30
Scadenza bando: 
Venerdì, 24 Novembre 2017

CARATTERISTICHE

Obiettivi formativi: 

La vulnologia, dalla parola "vulnus", "ferita", è una branca della medicina che si occupa della prevenzione e del trattamento delle lesioni cutanee: ulcere da pressione, vascolari, traumatiche post chirurgiche. In particolare, una delle patologie di cui si occupa la vulnologia è il piede diabetico, che oggi rappresenta una delle complicanze più importanti e più invalidanti a cui va incontro il paziente affetto da diabete. Complicanze di un certo rilievo se si pensa che oggi le amputazioni (minori e maggiori) sono in continuo aumento. Al giorno d'oggi a causa del decorso cronico di un numero sempre maggiore di patologie, questo tipo di lesioni rappresenta più che mai un problema medico, infermieristico e sociale al quale questa branca della medicina fa fronte grazie al supporto di materiali e di tecnologie moderne che si sono sviluppati alla luce delle conoscenze biologiche dei processi infiammatori e rigenerativi dei tessuti. Data la complessità della materia (multifattorialità, eziopatogenesi, impegno dei servizi socio-sanitari a vario livello) risulta indispensabile la presenza di figure professionali competenti sia in campo medico sia infermieristico che intervengano nel complicato e variegato percorso assistenziale che il paziente deve affrontare. Da qui la necessità di formare delle professionalità con competenze avanzate in wound care capaci di gestire i percorsi assistenziali a cui vanno incontro i pazienti.

Prospettive occupazionali: 

Il Master forma figure professionali in grado di spendere la propria qualificazione nell'ambito della sanità, nel gestire il percorso clinico-assistenziale del paziente con lesioni cutanee causate dal diabete, sia sul territorio (assistenza domiciliare integrata) che nelle strutture ospedaliere-clinicizzate, soprattutto nei reparti lungo degenza dove si è più esposti alla lesioni da pressione.

Struttura proponente: 
Dipartimento di Chirurgia generale e Specialità medico-chirurgiche
Coordinatore: 
Prof. Antonino Grasso

ACCESSO E ISCRIZIONE

Titoli di accesso: 

Laurea in: Scienze Infermieristiche (L/SNT1), Scienze Biologiche (L13), Professioni sanitarie della Riabilitazione (L/SNT02), Medicina e Chirurgia (LM41), Scienze Infermieristiche e Ostetriche (LM/SNT02)

Modalità di selezione: 

Titoli ed eventuale colloquio

Data di pubblicazione della graduatoria: 
Mercoledì, 6 Dicembre 2017
Termine iscrizione: 
Venerdì, 15 Dicembre 2017

DIDATTICA

Articolazione in ore: 
446 ore di didattica frontale e esercitazioni; 754 ore di studio personale comprensive di 100 ore per la preparazione della prova finale
Stage: 
300 ore
Frequenza obbligatoria: 
80%
Piano didattico: 

Il Master è suddiviso nei seguenti 7 insegnamenti

  • Epidemiologia, anatomia e clinica delle lesioni cutanee
  • La riparazione tissutale
  • Terapia topica ed elastocompressione
  • Diabete ed alimentazione
  • Piede Diabetico
  • La ricerca e aspetti medico-legali
  • L'aspetto sociale e psico-familiare
Sede formativa: 
Azienda ospedaliero-universitaria "Policlinico-Vittorio Emanuele"