Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate

Anno accademico: 
2017/2018
Tipo di corso: 
laurea magistrale
Struttura didattica di riferimento: 
Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche
Accesso: 
programmato locale
Classe: 
LM-67 Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate
Lingua in cui si tiene il corso: 
italiano

IL CORSO DI STUDIO IN BREVE

Il corso di Laurea Magistrale in Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate (1267659, Classe LM-67 - Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate) si articola in due anni e viene tenuto in lingua italiana.

L'iscrizione al primo anno è regolata dal numero programmato fissato ad un massimo di 52 studenti (50+2) I requisiti di accesso e le modalità con cui si svolgerà la prova di selezione e di verifica delle conoscenze richieste saranno specificati nel bando unico di Ateneo.

Il Dipartimento di riferimento ai fini amministrativi è il Dipartimento di Scienze Biomediche e biotecnologiche. Il corso ha sede presso la Sezione di Fisiologia del Dipartimento di Scienze Biomediche e biotecnologiche, Viale A.Doria 6, 95125 – CATANIA.

L'organizzazione della didattica è semestrale, con una modalità convenzionale di svolgimento degli insegnamenti.
Il livello di approfondimento delle conoscenze di base richiesto per ciascun argomento è quello previsto per le scuole secondarie superiori.

Obiettivi formativi qualificanti della classe LM-67 Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate.
I laureati nei corsi di laurea magistrale della classe devono essere in grado, con ampi poteri decisionali e autonomia, di utilizzare avanzati strumenti culturali, metodologici e tecnico pratici necessari per: la progettazione e l'attuazione di programmi di attività motorie finalizzati al raggiungimento, al recupero e al mantenimento delle migliori condizioni di benessere psicofisico per soggetti in varie fasce d'età e in diverse condizioni fisiche, con attenzione alle specificità di genere; l'organizzazione e la pianificazione di particolari attività e stili di vita utili per la prevenzione delle malattie ed il miglioramento della qualità della vita mediante l'esercizio fisico; la prevenzione dei vizi posturali e il recupero motorio post-riabilitativo finalizzato al mantenimento dell'efficienza fisica la programmazione, il coordinamento e la valutazione di attività motorie adattate a persone diversamente abili o ad individui in condizioni di salute clinicamente controllate e stabilizzate.

OBIETTIVI FORMATIVI

L'obiettivo di base del Corso è quello di fare acquisire ai laureati magistrali conoscenze scientifiche avanzate nel campo delle attività motorie dell'uomo, con particolare riguardo alle aree preventiva e adattativa.

Nel Corso vengono acquisite conoscenze per il mantenimento della migliore efficienza fisica, lungo l'arco dell'intera vita, sia in soggetti normali che in popolazioni predisposte a - o affette da - patologie correlate con la sedentarietà, o con scorretti stili di vita, adattando le attività motorie anche alle esigenze di soggetti con disabilità motorie, o affetti da patologie che possono trarre beneficio dall'esercizio fisico, includendo anche l'acquisizione di competenze mirate alla prevenzione e al ricupero, mediante l'attività motoria, da situazioni di disagio infantile e adolescenziale.

Tali obiettivi vengono raggiunti mediante lezioni frontali ad impostazione seminariale ed incontri con esperti del settore e professionisti di successo, tramite studio di casi, dimostrazioni tecnico-pratiche sul campo ed esercitazioni individuali con l'uso di strumenti avanzati di analisi dell'attività motoria e dello stato di forma fisica; con la compilazione di rassegne bibliografiche individuali e stesura di elaborati originali sulle discipline e sulle tecniche studiate; mediante stage presso strutture qualificate per le differenti attività di tipo preventivo, post-riabilitativo e adattativo; infine, con la realizzazione di una tesi sperimentale su un tema connesso al curriculum degli studi.

SBOCCHI PROFESSIONALI

  • Insegnanti nella formazione professionale - (3.4.2.2.0)
  • Istruttori di discipline sportive non agonistiche - (3.4.2.4.0)
  • Organizzatori di eventi e di strutture sportive - (3.4.2.5.1)