Newsletter n.43/2015


Il Programma annuale per il 2016, che detta le linee finanziarie per la predisposizione del bilancio preventivo, è stato approvato dal Consiglio di amministrazione nella seduta del 3 dicembre, con un parere positivo del Senato accademico espresso nella seduta del 2 dicembre. 
Tra gli elementi più importanti del Programma si annovera la conferma dei principali stanziamenti per la ricerca, in particolare, quelli per il XXXII ciclo dei dottorati di ricerca (un finanziamento corrispondente all’importo triennale di 62 borse di studio) e per il fondo per la ricerca di Ateneo (2,5 milioni di euro). Con riferimento al finanziamento per la ricerca di Ateneo, in particolare, nelle prossime settimane gli Organi di Governo discuteranno le modalità per il nuovo bando, tenendo conto dell’importo stanziato per il 2016 e del residuo di quello per il 2015, per complessivi 4 milioni di euro. 
Prosegue il processo di rafforzamento dell’autonomia finanziaria dei dipartimenti, con il trasferimento agli stessi delle somme finora utilizzate per la programmazione didattica (supplenze, contratti) per circa 2,5 milioni di euro. Per il 2016, queste somme saranno distribuite sulla base delle delibere dipartimentali di conferimento di insegnamenti a titolo oneroso, per l’a.a. 2015-2016. A partire dal 2017, la ripartizione avverrà sulla base del meccanismo approvato nello scorso mese di dicembre. In tal modo il fondo per i budget dipartimentali è incrementato a circa 5 milioni di euro, con un incremento, negli ultimi due anni, di circa 4 milioni. 
Per quanto riguarda i fondi per l’assistenza alla didattica e per l’internazionalizzazione, si utilizzeranno, come nel 2015, le somme assegnate sul Piano triennale 2013-2015, e non ancora utilizzate.
Infine, è stato previsto di stanziare 2 milioni di euro per fornire una copertura finanziaria al pagamento degli scatti stipendiali dei docenti, che matureranno nell’anno 2016. 
Fino alle 19 di oggi seggi aperti per sostituire il prof. Giuseppe Mulone per lo scorcio del quadriennio 2012-2016.

Gli assessori regionali alla Salute e all'Istruzione e Formazione professionale incontrano il rettore
Mercoledì scorso l'assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi ha incontrato il rettore Pignataro per 
affrontare i temi più rilevanti della sanità siciliana e le diverse questioni aperte della sanità universitaria. In particolare, sono stati affrontati i temi generali del rapporto tra università e Servizio sanitario regionale: un rapporto che è stato riaffermato come "centrale" al fine di contribuire a innovare e migliorare l'efficacia dei servizi resi ai cittadini e, allo stesso tempo, garantire percorsi assistenziali sostenibili nel tempo. Sabato, invece, c'è stata la visita dell'assessore regionale all'Istruzione e alla Formazione Bruno Marziano; nel corso dell'incontro è stato ribadito l'impegno comune sull'utilizzo dei fondi europei e sulla sede di Architettura. L'assessore Marziano ha, inoltre, rassicurato il rettore sul completamento entro la fine di dicembre dell'iter istituzionale relativo alla nomina del presidente dell'Ersu di Catania, per cui era stata già raggiunta un'intesa con il precedente assessore Lo Bello, per la riconferma del prof. Alessandro Cappellani. 

Verranno realizzate una serie di misure sperimentali finalizzate all'acquisizione dei dati necessari per la valutazione della risposta dinamica degli edifici dell'Ateneo quando soggetti ad un input sismico.
La protesta a livello nazionale coinvolge 20 mila docenti di 82 Atenei. Tra le azioni previste lo stop alla procedura della Valutazione della Qualità della Ricerca 2011-2014.
Oggi pomeriggio alle 16, nell’aula magna di Ingegneria, lectio magistralis dell'ing. Italo Longo.

L'invito a presentare proposte pubblicato dalla Commissione Europea sulla Gazzetta Ufficiale.
Venerdì 11 e sabato 12 dicembre, nell’aula magna del Palazzo Centrale, studiosi a confronto sui massimi esponenti del Verismo siciliano in un incontro dal titolo "La narrazione breve e i bozzetti teatrali in Verga, Capuana e De Roberto".

Intitolazione di un'aula al prof. Filadelfio Basile

Lunedì 14 dicembre alle 12, nei locali delle sezioni di Economia agro-alimentare e di Estimo ed Economia ambientale del dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (Di3A) dell’Università di Catania (Via S. Sofia 98-100), si terrà una cerimonia pubblica di intitolazione dell’aula seminari al prof. Filadelfio Basile, ad un quinquennio dalla sua scomparsa.

​Venerdì 11 dicembre alle 9, nel Coro di notte del Monastero dei Benedettini, convegno conclusivo sul progetto promosso dall’Enea e presentazione delle attività in materia di simbiosi industriale.
A Catania, dal 17 al 19 marzo, il XIII convegno della Società per gli Studi sul Medio Oriente (Sesamo). Iscrizioni entro il 20 gennaio 2016.
 
Il docente, ordinario del dipartimento di Economia e Impresa, premiato per il suo contributo alla cooperazione scientifica tra i ricercatori dell'ateneo polacco e di Catania. 
Iniziativa del dipartimento di Matematica e Informatica nell'ambito del progetto del Miur "Programma il futuro 2015-2016".

A Scienze politiche un incontro su Interlab, il laboratorio nato dalla collaborazione tra il cdl magistrale in "Internazionalizzazione delle relazioni commerciali" e Confcommercio Catania.
Giovanni Nicolosi e Danilo Gatto, fondatori della startup vincitrice dell'edizione 2015 della Start Cup Catania, hanno partecipato all'evento, accompagnati dal prof. Rosario Faraci e dal dott. Aldo Missale.

Ad un'esperta del Cutgana il "Premio Socialis"

Veronica Leotta, esperta del Cutgana per la Riserva naturale orientata Isola Bella di Taormina, conquista il riconoscimento per la sua tesi di laurea su: "L'Ecopsicologia applicata all'Educazione ambientale: un nuovo modello per l'Etica dell'ambiente".
Il Csei Catania e l’Istituto regionale del Vino e dell’Olio (Irvo), in collaborazione con il dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell'Università di Catania (Di3A), organizzano l'evento conclusivo di presentazione dei risultati del Progetto:  “La protezione dell’ambiente nelle isole del Mediterraneo attraverso la valorizzazione di un sistema colturale arboreo – Promed 2”. Nel corso dell'incontro, che si terrà venerdì 11 dicembre a Noto, verranno presentati i risultati finali più significativi del progetto, tra cui un manuale per la gestione sostenibile dei vigneti in ambiente mediterraneo e  il Sistema informativo territoriale (Sit) implementato per alcune isole minori, realizzato in modo semplificato e coadiuvato da manuale tecnico esplicativo, per essere facilmente utilizzato dal maggior numero di utenti anche come supporto ad una pianificazione del territorio facilmente verificabile e basata su criteri tecnico-scientifici oggettivi.
A Palermo la presentazione del Programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Malta 2014-2020
Giovedì 17 dicembre l'evento di chiusura del Programma operativo Italia-Malta 2007-2013 e contestualmente l'apertura e la presentazione del Programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Malta 2014-2020.
Hanno firmato il nuovo contratto a tempo indeterminato 17 lavoratori fino ad ora impegnati con un contratto a tempo determinato e 18 lavoratori impegnati in Progetti di utilità collettiva.
 

bandi e borse di altre istituzioni
L'Ufficio ricerca d'Ateneo ha pubblicato la nuova circolare relativa ai bandi europei per la ricerca nella quale segnala la call della Commissione europea relativa all'Iniziativa Tecnologica Congiunta (JTI) “Clean Sky 2 for Core Partners Wave 2”, un partenariato pubblico-privato, la cui missione è quella di sviluppare tecnologie innovative per aumentare  in  modo  significativo  le  prestazioni  ambientali  degli  aeromobili  e  del  trasporto aereo. La scadenza per i topic aperti è fissata al 4 febbraio 2016. 
Domande entro il 19 dicembre 2015.

Ice, Seminari, incontri B2B e workshop sui finanziamenti internazionali in Tunisia
Tunisi, 26 e 27 gennaio. I settori coinvolti sono: energie rinnovabili e trattamento dei rifiuti e delle acque. 

Piano Export Sud, seminario di primo orientamento ai mercati internazionali
A Catania, nella sede della Camera di Commercio, il 14 e il 15 dicembre.

Approvato il PO FESR Sicilia 2014/2020
Consulta la pagina dedicata.

Domande entro il 26 marzo 2016.

Seguici su Facebook