Newsletter n.30/2016


Un intervento del Gruppo di Geofisica del dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali dopo il sisma dello scorso 24 agosto.

L’Università di Catania al XII Convegno Cretologico internazionale
All'evento, che si terrà a Creta dal 21 al 25 settembre, parteciperanno tra gli altri i docenti Dario Palermo, Pietro Militello e Simona Todaro.

Piero Angela ospite della Scuola Superiore di Catania
Venerdì 16 settembre, alle 20.30, nel'aula magna della Scuola (Villa San Saverio, via Valdisavoia, 9) incontro con il giornalista e divulgatore scientifico. Prenotazione online obbligatoria a partire dal 1° settembre.
 

Alla Città della Scienza, dal 4 all’11 settembre, un workshop internazionale di Architettura per il Senegal. Il ricavato sarà devoluto al progetto Balouo Salo- Un ponte per la vita.  
 

Ai Benedettini il convegno internazionale di Analisi critica del Discorso
Da lunedì 5 a mercoledì 7 settembre si svolgerà nel Monastero dei Benedettini, la VI edizione del Convegno Internazionale "CADAAD, Critical Approaches to Discourse Analysis across Disciplines", che vede la partecipazione, tra gli altri, di Norman Fairclough, professore emerito della Lancaster University e uno dei padri fondatori dell’Analisi critica del Discorso. Il convegno, organizzato dai dipartimenti di Scienze umanistiche e di Scienze politiche e sociali, vedrà la partecipazione di circa 250 studiosi e studiose provenienti da tutto il mondo.
 

Da lunedì 5 a mercoledì 7 settembre si terrà a Catania la seconda edizione del workshop MBC2 Model-Based Clustering and Classification, promosso dal dipartimento di Economia e Impresa dell’Università di Catania. In accordo con la casa editrice Springer, la rivista Advances in Data Analysis and Classification pubblicherà successivamente uno special issue sui temi del workshop  (Guest Editor: Sylvia Frühwirth-Schnatter, Salvatore Ingrassia and Agustín Mayo-Iscar). Inoltre, è previsto un premio per il miglior poster, sponsorizzato dalla medesima casa editrice. Il workshop vedrà la partecipazione di circa 70 studiosi provenienti da 14 paesi a livello europeo ed extra europeo. La principale novità di questa edizione è l’ampliamento del Comitato Scientifico, a carattere internazionale: Andrea Cerioli (Italy), Sylvia Frühwirth-Schnatter (Austria), Salvatore Ingrassia (Italy), Víctor H. Lachos Dávila (Brazil), Agustín Mayo-Iscar (Spain), Angela Montanari (Italy), Thomas Brendan Murphy (Ireland), Mohammed Nadif (France), Roberto Rocci (Italy), Maurizio Vichi (Italy).

Rigenerazione urbana e sicurezza in Sicilia
Al Monastero dei Benedettini, fino a sabato 3 settembre, il workshop internazionale di Architettura.
 

Un seminario della professoressa Giorgia D’Allura al Meeting Annuale dell'Academy of Management.

Lutti in Ateneo: scomparsi i docenti Fortunato Motta e Carmela Spatafora
Il primo è stato docente di Tecnica delle costruzioni; la professoressa Spatafora ha insegnato nel dipartimento di Scienze chimiche, occupandosi, in particolare, di ricerche riguardanti la chimica dei composti naturali.


bandi e borse di altre istituzioni
PON Imprese & Competitività 2014-2020: bando per progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici identificati da Horizon 2020
Con decreto direttoriale del 4 agosto 2016 sono stati definiti il termine di apertura e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazioni, le condizioni, i punteggi massimi e le soglie minime per la valutazione, nonché le modalità di presentazione delle domande di erogazione, i criteri per la determinazione e la rendicontazione dei costi ammissibili e ulteriori elementi utili a definire la corretta attuazione dell’intervento agevolativo nell’ambito dell’intervento del Programma operativo nazionale “Imprese e competitività” 2014-2020 FESR in favore di progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici identificati dal Programma quadro di ricerca e innovazione Horizon 2020. I progetti ammissibili alle agevolazioni devono prevedere la realizzazione di attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie, riconducibili alle aree tematiche individuate dalla Strategia nazionale di specializzazione intelligente, ovvero: Tecnologie dell’informazione e della comunicazione; Nanotecnologie; Materiali avanzati; Biotecnologie; Fabbricazione e trasformazione avanzate; Spazio; Tecnologie volte a realizzare gli obiettivi della priorità “Sfide per la società” prevista dal Programma Horizon 2020 (Migliorare la salute e il benessere della popolazione; Migliorare la sicurezza e la qualità dei prodotti alimentari e favorire lo sviluppo di bioindustrie sostenibili e competitive; Realizzare la transizione verso un sistema energetico affidabile, sostenibile e competitivo; Realizzare un sistema di trasporti intelligenti, ecologici e integrati; Consentire la transizione verso un’economia verde grazie all’innovazione ecocompatibile.
La dotazione  finanziaria è di 180 milioni di euro, di cui 150 milioni di euro per i progetti di ricerca e sviluppo realizzati nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e 30 milioni di euro per i progetti di ricerca e sviluppo realizzati nelle Regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna) e le agevolazioni sono concesse nella forma del finanziamento agevolato, per una percentuale nominale pari al 20 per cento dei costi e delle spese ammissibili, e nella forma del contributo diretto alla spesa. 
La domanda di agevolazioni e la documentazione devono essere redatte e presentate in via esclusivamente telematica dalle 10 alle 19 di tutti i giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì, a partire dal 17 ottobre 2016, pena l’invalidità e l’irricevibilità, utilizzando la procedura disponibile nel sito internet del Soggetto gestore per la richiesta delle agevolazioni a valere sul bando Progetti di R&S negli ambiti tecnologici di Horizon 2020 – Bando PON I&C 2014-2020. Le attività inerenti alla predisposizione della domanda di agevolazioni e della documentazione da allegare alla stessa possono essere svolte dai soggetti proponenti anche prima dell’apertura del termine di presentazione delle domande. A tal fine la procedura di compilazione guidata è resa disponibile nel sito internet del Soggetto gestore a partire dal 3 ottobre 2016.

MIUR: avviso per lo sviluppo e potenziamento di nuovi 4 cluster tecnologici nazionali
Al via il piano di rilancio del sistema dei Cluster Tecnologici Nazionali per la ricerca industriale. E’ stato pubblicato sul sito del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca il Decreto Direttoriale del 3 agosto 2016, n. 1610, per la costituzione di quattro nuovi Cluster (Made in Italy, Blue Growth, Energia e Beni Culturali) che, insieme agli altri otto già attivi (Aerospazio,Agrifoood , Chimica verde, Fabbrica intelligente, Mezzi e sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina,Scienze della Vita, Tecnologie per gli ambienti di vita, Tecnologie per le Smart Communities), entro la fine dell’anno potranno partecipare al bando che stanzierà oltre 300 milioni destinati alla ricerca industriale e alla cooperazione pubblico-privato. 
Nel corso del mese di settembre il Miur convocherà il tavolo di coordinamento dei Cluster oggi esistenti e chiederà un aggiornamento dei loro Piani strategici per renderli maggiormente coerenti con gli obiettivi del nuovo Piano Nazionale per la Ricerca (PNR). Le risorse disponibili per l’Avviso sono, a valere sulla disponibilità dei Fondi FISR, complessivamente pari a 3.000.000,00 di euro, di cui una quota massima pari a 200.000,00 euro da destinare alle attività di valutazione ex ante, in itinere ed ex post. Le domande, a pena di esclusione, dovranno essere presentate tramite i servizi dello sportello telematico SIRIO,fino alle 12 del 13 ottobre 2016.  

 

Sarà sovvenzionato l’accesso a corsi di laurea, laurea magistrale e dottorato di ricerca in tutte le università italiane. Domande entro l'11 settembre 2016.

Reimagine Education Awards per progetti innovativi nel settore della pedagogia
Domande entro il 15 settembre 2016.